Eccellenza: Valdiano terminata una stagione tra alti e bassi

I teggianesi dopo un buon avvio di campionato sono rimasti fuori dai play-off

Il Valdiano, in questo stagione 2017/2018, era inserito nel girone B del campionato di Eccellenza campana. Il raggruppamento vinto dal Sorrento ha visto le retrocessioni di S.Agnello, Picciola e S.Vito Positano. La società rossoblù, presieduta da Carmine Cardinale, iniziava questo torneo dopo aver centrato due salvezze consecutive nelle ultime due manifestazioni regionali. La formazione, guidata dal tecnico Vincenzo Criscuolo, ha giocato le sue partite interne allo stadio Comunale Casalbuono terminando la regular season al sesto posto, i teggianesi hanno collezionato quarantaquattro punti, al pari della Palmese.

La partenza azulgrana è stata davvero ottima, il Valdiano nelle prime dodici giornate ha tenuto il passo dell’Agropoli, in quel momento prima della classe: le sette vittorie, di cui tre in trasferta, i tre pareggi, due dei quali centrati nelle prime due gare del torneo, e le sole due sconfitte, davano adito di inserire il Valdiano tra le pretendenti alla vittoria finale del girone B di Eccellenza. I ragazzi di Criscuolo poi man mano si sono spenti, abbandonando giornata dopo giornata il sogno in chiave promozione diretta.
Nelle successive diciassette sfide sono stati raccolti venti punti, pochi per centrare i play-off, obbiettivo minimo, per la tifoseria teggianese, dopo l’avvio super.
Pochi anche i trentatré goal finali messi a segno dai calciatori rossoblù che hanno mantenuto, invece, una buona solidità difensiva viste le trentuno reti incassate.

Da annotare l’ottimo rendimento interno: nei quindici match disputati nove i successi, quattro le divisioni della posta in palio e solo due i passi falsi, arrivati con Agropoli e Palmese. Insufficiente invece lo score esterno: tre sole le partite vinte, nessuna nel girone di ritorno, quattro i pareggi e otto le sconfitte. Con la Battipagliese è arrivato il successo più largo: il sette gennaio i bianconeri sono stati superati nettamente per cinque ad uno. Lo stop più pesante si lega invece all’ultimo turno del campionato, dove è arrivato il tre a zero sul campo dell’Agropoli. Tra i bomber rossoblù da menzionare quattro nomi: Trimarco, Vitale, Sorriso e Siciliano hanno timbrato il cartellino cinque volte a testa.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!