Camerota, conti in rosso. Stop a spese inutili e folli

Ieri consiglio comunale monotematico sullo stato finanziario dell’Ente

CAMEROTA. Riequilibrio finanziario al comune. É stato necessario convocare il consiglio in seduta straordinaria e urgente, all’amministrazione Scarpitta, per sbrogliare la matassa ereditata dai precedenti amministratori. Solo nei confronti della Yele, società in liquidazione che si occupa della gestione rifiuti i neo amministratori hanno trovato debiti per cinque milioni di euro.

Il servizio è stato affidato a privati. Ma è chiaro che restano i debiti. Nel consiglio comunale di ieri il sindaco ha snocciolato dati e cifre utili a far capire alla comunità il disastro ereditato, approvando interventi utili a risanare le casse del comune. Stop a spese inutili e folli. L’obiettivo è lavorare su interventi concreti.

La rivoluzione è iniziata anche nell’apparato dirigenziale. Antonio Castaldi è il nuovo responsabile dell’ufficio finanziario. Si é insediata, al comando dei vigili urbani, il capitano Annamaria Adinolfi. L’archivio comunale, colpito da un incendio, è stato rimesso a nuovo.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Un commento

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it