Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Camerota, conti in rosso. Stop a spese inutili e folli

Ieri consiglio comunale monotematico sullo stato finanziario dell’Ente

CAMEROTA. Riequilibrio finanziario al comune. É stato necessario convocare il consiglio in seduta straordinaria e urgente, all’amministrazione Scarpitta, per sbrogliare la matassa ereditata dai precedenti amministratori. Solo nei confronti della Yele, società in liquidazione che si occupa della gestione rifiuti i neo amministratori hanno trovato debiti per cinque milioni di euro.

Il servizio è stato affidato a privati. Ma è chiaro che restano i debiti. Nel consiglio comunale di ieri il sindaco ha snocciolato dati e cifre utili a far capire alla comunità il disastro ereditato, approvando interventi utili a risanare le casse del comune. Stop a spese inutili e folli. L’obiettivo è lavorare su interventi concreti.

La rivoluzione è iniziata anche nell’apparato dirigenziale. Antonio Castaldi è il nuovo responsabile dell’ufficio finanziario. Si é insediata, al comando dei vigili urbani, il capitano Annamaria Adinolfi. L’archivio comunale, colpito da un incendio, è stato rimesso a nuovo.

Tags

Un commento

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito