Majestic
CilentoIn Primo PianoPolitica

Camerota, consiglio comunale a rischio scioglimento? Scarpitta: bilancio già approvato in giunta

In consiglio comunale entra Sara Infantini

Camerota, il comune rischia lo scioglimento. Sono stati superati i termini per la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Questo il contenuto della diffida attivata dal prefetto di Salerno Salvatore Malfi. Il sindaco Mario Scarpitta si dice sereno “nessuna preoccupazione, in prefettura c’è stato un problema di omonimia”.

Due giorni fa il consiglio comunale è stato diffidato ad adottare, entro 20 giorni, la deliberazione relativa alla salvaguardia degli equilibri di bilancio perché la scadenza, è stata già superata. Trascorsi i termini di legge, quindi, il Prefetto può disporre il commissariamento del comune. Non si scompone il primo cittadino “già dal 9 di settembre abbiamo approvato in giunta lo schema di bilancio, ma casa a causa di una omonima la comunicazione in prefettura é arrivata all’ufficio sbagliato. Ci siamo già interfacciati con la Prefettura, la situazione sarà risolta in breve tempo”.

Intanto ieri mattina si è svolto il consiglio comunale convocato in seduta straordinaria. Tra i punti all’ordine del giorno è stata , discussa ed approvata la surroga del consigliere Giancarlo Saggiomo. Quest’ultimo è stato, nelle precedente amministrazione comunale, presidente della società partecipata “La Calanca srl” . Un incarico dal quale si è dimesso dopo la sua candidatura alle recenti elezioni amministrative. Il consiglio comunale aveva accolto la tesi dell’ineleggibilità. Al suo posto entra in consiglio Sara Infantini, prima dei non eletti. La surroga é starà approvata con il voto favorevole della maggioranza e della stessa opposizione con cui Saggiomo si era candidato.

“C’è da riflettere – dice Scarpitta – il capogruppo Guzzo e gli altri consiglieri di minoranza avrebbero potuto astenersi, invece hanno votato favorevolmente. È una dato eclatante considerato il fatto che la prossima settimana sulla vicenda è attesa la sentenza del tribunale di Vallo della Lucania.

Il consiglio é tornato nell’aula consiliare. Distrutta da un incendio nel 2013 è rimasta off limite per anni. Soltanto con la neo amministrazione è stata recuperata.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it