Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cilento

Amministrative nel basso Cilento: ancora poche certezze

Amministrative nel basso Cilento: ancora poche certezze

A Camerota scelte fatte. Dubbi a Sapri, Pisciotta e Centola

A Camerota scelte fatte. Dubbi a Sapri, Pisciotta e Centola

Tanti dubbi e poche certezze nei comuni del Basso Cilento che saranno chiamati alle urne il prossimo 11 giugno.

A Sapri Giuseppe Del Medico ha sciolto le riserve. Al gruppo di Sapri Democratica, lo stesso che lo ha accompagnato alla vittoria cinque anni fa, ha ufficializzato la sua disponibilità a ricandidarsi alla carica di primo cittadino. Salvo colpi di scena, quindi, si presenterà agli elettori. L’attuale gruppo di minoranza “Insieme per Sapri”, invece, continua a trattare: Antonio Gentile sarebbe il candidato sindaco ma c’è ancora qualche tentennamento.

Nel basso Cilento, invece, pare essere definita la situazione a Pisciotta e Camerota. In quest’ultimo caso la scelta del sindaco uscente Antonio Romano (sfiduciato poche settimane fa) di non ricandidarsi lascia spazio a tre nomi per la successione: Mario Salvatore Scarpitta, Orlando Laino e Pierpaolo Guzzo.

Sfida a due (salvo colpi di scena) a Pisciotta. Aniello Marsicano sarà candidato di “Una mano per Pisciotta”. L’amministrazione uscente dovrà indicare chi tra Sergio Di Blasi e l’uscente Ettore Liguori concorrerà per la poltrona a sindaco.

Dovrebbero essere due anche le liste a Centola. Sarà certamente ricandidato il primo cittadino Carmelo Stanziola. Gli avversari, invece, cercano un’intesa per la formazione di una lista da contrapporgli. Al momento il nome più accreditato è quello di Franco Ciccarino, ingegnere, possibile candidato con la lista “Rinascita per il comune di Centola”

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top