Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Campania, M5S: il consigliere Alfieri, sblocchi regolamento pesca campana

Campania, M5S: il consigliere Alfieri, sblocchi regolamento pesca campana

Chiesto intervento per la disciplina della pesca marittima e l’acquicoltura

Chiesto intervento per la disciplina della pesca marittima e l’acquicoltura

Constatiamo, nonostante le nostre sollecitazioni, il silenzio di Franco Alfieri, consigliere del presidente per l’Agricoltura, foreste, caccia e pesca sulla mancata adozione del regolamento che ‘disciplina la pesca marittima e dell’acquicoltura’. C’è un intollerabile stallo in Regione che ha l’effetto di danneggiare il lavoro dei pescatori e mette a rischio un settore importante dell’economia della Campania”.

Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano che ha indirizzato, una decina di giorni fa, una lettera al consigliere Alfieri per rappresentargli i gravi problemi collegati alla mancata attuazione del regolamento di una legge regionale del 2014. “Il nodo della questione riguarda la legge regionale 22 del dicembre 2014 – spiega Cammarano – questa normativa disciplina la pesca marittima e l’acquicoltura”. “Sono trascorsi oltre due anni – evidenza il consigliere – e nessun regolamento è stato attuato, nonostante all’articolo 33 della normativa si demandava e impegnava la Giunta a provvedere in 180 giorni alla stesura e approvazione del regolamento”.

“La legge regionale senza il regolamento non può essere applicata – sottolinea Cammarano – con la conseguenza che l’intero settore ittico si trova allo sbando”. “Per superare questo odioso impasse e capire ciò che chiedono le categorie – fa notare il consigliere – come M5S non solo abbiamo incontrato pescatori e operatori del settore ma abbiamo acquisito notizie direttamente dai rappresentanti della Capitaneria di Porto”. “Oltre a risollecitare il consigliere Alfieri presenteremo nuovi atti in Consiglio regionale – evidenzia Cammarano – affinché si possa finalmente adottare il regolamento attuativo per garantire le misure previste dalla legge regionale”. “Occorre dare certezze agli operatori del settore ittico – conclude Cammarano – la pesca costituisce un volano fondamentale per l’economia campana”.

Correlati

Popolari

Top