Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Serie A2: Il Basket Agropoli cerca riscatto contro Agrigento

Serie A2: Il Basket Agropoli cerca riscatto contro Agrigento

Per l’incontro con la squadra di Ciani, i tifosi under 18 entreranno gratuitamente al PalaCilento.

Per l’incontro con la squadra di Ciani, i tifosi under 18 entreranno gratuitamente al PalaCilento.

Tempo di rituffarsi nell’agone del campionato per il Basket Agropoli di coach Finelli che dopo le quattro sconfitte consecutive ha l’obbligo del riscatto. L’avversario, la Fortitudo Agrigento di Ciani, sembra un duro ostacolo per i delfini. I siciliani sono in questo momento, la squadra più in forma del campionato e possono vantare un roster di grande qualità. All’andata furono Piazza e Buford a fare male ai cilentani, due tra i giocatori più forti del roster. Una squadra molto dinamica e che predilige un basket rapido ed intenso. Agrigento che viene anche da una serie di 6 vittorie consecutive che l’ha proiettata direttamente alle final di Coppa Italia. Con queste premesse sembra una partita a senso unico, quasi la vigilia della partita di Siena. Eppure i delfini, nei momenti più disperati della stagione hanno sempre avuto la forza di riemergere. Ritmo ed aspetto emozionale saranno le armi che Agropoli dovrà mettere in campo non solo per battere Bell-Holter e compagni, ma per salvare la categoria. Lo sa bene l’assistant coach di Finelli, Alessandro Marzullo: “Affrontiamo una squadra molto ostica, da anni ai vertici della Lega 2. Il loro marchio di fabbrica è la continuità di gioco: è una squadra che si esprime sempre su buoni livelli e difficilmente mostra particolari alti e bassi nel corso della partita. Noi arriviamo a questo incontro molto determinati e motivati a ritrovare la vittoria che ci manca da qualche settimana. Speriamo, quindi di regalare una gioia al nostro pubblico, che ci auguriamo possa darci una grossa spinta dal punto di vista emozionale”. Finelli punterà molto anche sui tiri da 3 di Giovanni Carenza. L’ex Veroli che avrà il compito di dare profondità e nuove alternative al gioco di Agropoli, presenta così la gara: “Sarà sicuramente una partita difficile contro una squadra che sta attraversando un ottimo momento di forma. Dal canto nostro, dovremo essere pronti a giocare una partita di grande sacrificio ed essere concentrati per tutti i 40 minuti. Dobbiamo essere tutti consapevoli delle nostre capacita e con l’aiuto del nostro pubblico, che sono sicuro domenica più che mai sarà il nostro sesto uomo, potremo portare a casa un risultavo positivo, di grande importanza visto anche l’avversario”. Ed è proprio per avvicinare il pubblico che la società ha stabilito che per la partita di domenica, i tifosi under 18 non pagheranno il biglietto ed entreranno gratuitamente. Un modo per avvicinare il calore dei tifosi alla squadra. Ma, come sostenuto saggiamente dal capitano Santolamazza, anche i giocatori dovranno impegnarsi per riguadagnarsi un ambiente sereno. Come in tutti gli sport, anche nel basket, la miglior medicina è il risultato. Palla a due domenica 15 gennaio alle ore 18: gli arbitri sono Brindisi di Torino, Bramante di San Martino Buon Albergo e Dori di Mirano.

Altri contenuti

Top