Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Con l’Epifania si concludono le festività: ecco gli ultimi appuntamenti

Con l’Epifania si concludono le festività: ecco gli ultimi appuntamenti

Nel Cilento eventi per i più piccoli ed eventi legati alla tradizione

Nel Cilento eventi per i più piccoli ed eventi legati alla tradizione

Ci avviciniamo al 6 gennaio e, come ricorda la massima: ”l’Epifania tutte le feste porta via”. Dopo il 6 gennaio infatti, terminate le festività natalizie si torna alla routine. Nella tradizione cristiana l’Epifania celebra la manifestazione della divinità di Cristo ai Magi, reinterpretata in chiave moderna dalla befana che porta i doni ai bambini. Nella cultura di alcune località cilentane, il 6 gennaio è il giorno nel quale le anime dei morti lasciano definitivamente la terra. Tradizionalmente si usa donare una calza con all’interno dolciumi o in alternativa carbone. Il Cilento legato a questa festività offre posti caratteristici in cui rivivere la tradizione: è il caso del piccolo borgo di Caselle in Pittari. Il comune, il giorno della ricorrenza ospita una fiera dove si possono trovare varie merci, molte specialità gastronomiche legate alle feste, specialmente a base di frutta secca e soprattutto prodotti del Cilento sani e gustosi. Previsti anche altri appuntamenti: a Bosco, nel comune di San Giovanni a Piro, domani (inizio ore 21) è in programma il concerto dell’Epifania. Si esibirà l’orchestra da camera di Benevento diretta dal Maestro Veaceslav Quadrini Ceaicovschi con il Soprano Diana Bucur che intonerà le più famose arie della musica classica. Al Museo di Paestum invece, viene proposto lo spettacolo teatrale “Natale in casa di donne”, a cura dell’Accademia Magna Graecia, liberamente tratto da “Natale in casa Cupiello”, celebre commedia tragicomica scritta da Eduardo De Filippo nel 1931. In “Natale in casa di donne”, che Sarah Falanga ha adattato e diretto, saranno tutte donne ad interpretare i personaggi della celebre piece di Eduardo. Ad Albanella domani sera l’associazione ”La Panchina” presenterà la settima edizione de ”La notte della Befana”. I più piccoli riceveranno dei dolciumi. A partire dalle ore 21, dopo la lettura del regolamento, si darà inizio alla tombolata della solidarietà per grandi e piccini; infatti, il ricavato della serata verrà devoluto in parte a progetti per la scuola dell’infanzia di Borgo San Cesareo e un’altra parte servirà all’acquisto di un defibrillatore per la scuola alberghiera di Gromola in Capaccio. Sempre domani a Santa Marina (ore 17) la discesa dal campanile di Policastro della Befana. Arriva la Befana anche nella frazione Santa Lucia di Sessa Cilento. A partire dalle 10:00 di venerdì 6 gennaio, i più piccoli del comune potranno attendere la generosa vecchina presso il centro sociale. Prima dell’arrivo della Befana, ci saranno spettacoli di mangiafuoco e balloon art. Per tutti, poi, calze e cioccolatini che la Befana distribuirà per conto dell’amministrazione comunale. Ad Agropoli infine, consueto appuntamento con: ”la Befana arriva in treno”, organizzato dall’associazione Camelot. Alle ore 10, verranno distribuiti dei doni ai bambini bisognosi presso lo scalo ferroviario.

Correlati

Popolari

Top