Tolomeo
AttualitàIn Primo Piano

Cambio al vertice del comando provinciale dei carabinieri

Dopo tre anni lascia il colonnello Riccardo Piermarini

Dopo tre anni, il colonnello Riccardo Piermarini lascia il comando provinciale di Salerno per ricoprire l’incarico di capo ufficio del comandante generale dell’Arma, a Roma. Dopo aver ringraziato la stampa “per il lavoro e lo spirito collaborativo che si è avuto in questo periodo”, Piermarini ha voluto rivolgere un saluto e un ringraziamento ai suoi uomini che hanno risposto sempre con grande spirito di abnegazione. Succederà Antonino Neosi a partire dal prossimo 12 settembre, “al quale -ha sottolineato lo stesso Piermarini – mi lega una profonda amicizia. A lui formulo i migliori auguri. Già abbiamo avuto modo di parlare di questa bella provincia. Anche lui arriva con grande entusiasmo”.
“Quella di Salerno – ha detto ancora il colonnello – è stata una bellissima esperienza di crescita personale, umana e professionale, un rapporto molto intenso vissuto con i collaboratori, le altre forze di polizia, le autorità istituzionali, con la stampa e il territorio. Il territorio salernitano – ha aggiunto – è ben controllato dove le forze di polizia e il sistema di sicurezza è efficiente; si registra uno spirito costruttivo di collaborazione e di lavoro che consente di dare le risposte che sono necessarie sia dal punto di vista della prevenzione che della repressione, attraverso proprio una collaborazione che è il tratto saliente dei rapporti che ho trovato in questa provincia”. Il colonnello più che soffermarsi su qualche operazione in particolare, torna più volte a parlare di questo spirito di collaborazione tra più soggetti. Assicura, però, che “ci sono attività importanti in atto”. “Mi lega a questa terra – ha ribadito – un forte legame, sono stati anni vissuti intensamente. Ho sentito questi luoghi come se fossero stati la mia terra, mi ci sono sentito particolarmente legato”.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito