Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cronaca

Rissa tra agropolesi e capaccesi, cinque arresti

Rissa tra agropolesi e capaccesi, cinque arresti

Cinque giovani sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rissa aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Cinque giovani sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rissa aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Tenente Francesco Manna, nella notte del 3 aprile 2016, a Capaccio Scalo, hanno arrestato i pregiudicati agropolesi C.D. 18enne, S.M. 26enne, V.C 27enne nonché A.T. 37enne e G.S. 24enne da Capaccio, per i reati di rissa aggravata, lesioni personali e resistenza a P.U..
I Militari del N.O.R. di Agropoli, durante un servizio di controllo sul territorio, transitando dinanzi ad uno dei locali della movida capaccese, si sono imbattuti in una colluttazione che ha visto coinvolti inizialmente due soggetti. Intervenuti per sedare la lite, improvvisamente si sono trovati nel mezzo di una vera e propria rissa nella quale sono stati utilizzati oggetti contundenti e bottiglie di vetro.
La zuffa veniva sedata solo grazie all’ausilio di altre due pattuglie, nel frattempo intervenute sul posto.
Nella circostanza i citati individui, dopo le medicazioni del caso, venivano tratti in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno venivano condotti presso le proprie dimore in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di oggi, 4 aprile 2016, presso le aule del Tribunale Salerno.

Correlati

Popolari

Top