Majestic
In Primo PianoPolitica

Agropoli, terremoto in giunta: Alfieri dovrà sostituire un assessore

Il difensore civico della Campania ha intimato al sindaco Alfieri di inserire una donna in giunta.

AGROPOLI. La notizia è di quelle clamorose e potrebbe cambiare gli equilibri della politica agropolese o quantomeno all’interno della giunta comunale guidata da Franco Alfieri. Il difensore civico della Campania avrebbe intimato all’amministrazione comunale di modificare la composizione dell’esecutivo inserendo all’interno una donna, nel rispetto delle quote rosa.

La nota, che sarebbe giunta la scorsa settimana a palazzo di città, costringerebbe il primo cittadino ad una surroga nella sua squadra di governo. Dei cinque assessori attuali (il vicesindaco Adamo Coppola, Eugenio Benevento, Franco Crispino, Gerardo Santosuosso e Massimo La Porta), uno dovrebbe lasciare la giunta ed essere sostituito da una donna. “In settimana valuteremo il da farsi”, commenta il sindaco Alfieri che già oggi potrebbe incontrare i membri della sua maggioranza per valutare la possibile surroga.

Nelle scorse settimane anche al comune di Capaccio giunse una nota della Regione Campania che costrinse il sindaco Italo Voza a modificare la composizione della sua squadra. In giunta è quindi entrata Maria Vicidomini; a farle spazio Antonio Atrigna.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it