Valiante e Del Medico, "due farisei venuti a complottare contro il popolo" - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Valiante e Del Medico, “due farisei venuti a complottare contro il popolo”

fortunato_valiante

Fortunato invita alla “caccia all’uomo”. Il deputato dem: “All’opposizione di Santa Marina il nobel per la pace”.

Valiante e Del Medico, “due farisei venuti a complottare contro il popolo”

Fortunato invita ad una sorta di “caccia all’uomo”. Il deputato dem: “All’opposizione di Santa Marina il nobel per la pace”.

Simpatico scambio di battute sui social network tra il presidente del consiglio comunale e candidato a sindaco di Santa Marina, Giovanni Fortunato e il deputato del Partito Democratico Simone Valiante.

Nel centro del Golfo di Policastro, infatti, si lavora in vista delle prossime elezioni comunali e per questo lo scorso 13 marzo il parlamentare cilentano, accompagnato dal sindaco di Sapri Giuseppe Del Medico, ha incontrato i rappresentanti dell’opposizione che si apprestano ad affrontare la prossima campagna elettorale proprio contro Giovanni Fortunato. Quest’ultimo ha descritto la presenza dei due sul territorio comunale con un post colorito su Facebook, additandoli come “stranieri”, giunti a Santa Marina per “complottare insieme ai Farisei” (ovvero la minoranza) al fine di bloccare il progetto della “città del futuro”.

Di qui l’invito di Giovanni Fortunato ad una sorta di “caccia all’uomo” con l’invito “al Popolo di segnalare i farisei-stranieri per prevenire danni irreparabili al nostro Paese”.

La risposta – ironica – di Simone Valiante non si è fatta attendere: Il deputato dem ammette che i Farisei erano lui e il sindaco di Sapri, poi propone per l’opposizione al Nobel della Pace. “Giovanni Giovanni….non cambierai mai”, conclude.

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Politica
rubinetto
Lunedì senz’acqua nei comuni serviti da Consac e Asis. Ecco la mappa dei disagi

20091031 NAPOLI -HTH- Una bambina di 11 anni è morta ieri pomeriggio all'ospedale "Santobono" di Napoli. La notizia é stata comunicata solo oggi da fonti dell'assessorato alla Sanità della Regione Campania. Era ricoverata da alcuni giorni ed era risultata affetta dall'influenza A. Dal mese di settembre é la sesta vittima a Napoli, la dodicesima in Italia ed è la prima vittima fra i bambini. ANSA/CESARE ABBATE
Scambiano acido per gel, ustionata una bambina

campo_calcio
Eccellenza, sprofonda il Valdiano. Col San Tommaso altra sconfitta

Chiudi