Tolomeo
Eventi

Presentazione del libro: “Un cacciatore di suoni a Sant’Arsenio”

8 febbraio, ore 18:00 – Pizzeria Dago Red – Sant’Arsenio

Lunedì 8 febbraio alle ore 18:00 presso la pizzeria Dago Red di Sant’Arsenio sarà presentato il libro di Arsenio D’Amato “Un cacciatore di suoni a Sant’Arsenio”, una ricostruzione sentimentale del passaggio di Alan Lomax a Sant’Arsenio e nel Vallo di Diano. Ma anche la storia di alcune imprevedibili conseguenze di quel passaggio.

Alan Lomax è stato un etnomusicologo, antropologo, e produttore discografico statunitense. I viaggi di studio lo portarono a raccogliere materiali sonori in quasi tutto il mondo, dalla Spagna alla Gran Bretagna, dal sud America all’Italia. Fra il 1953 e il 1955, collaborò con l’etnomusicologo reggino Diego Carpitella (a sua volta collega e collaboratore dell’antropologo Ernesto De Martino), conducendo una vasta opera di registrazioni sul campo in Italia.
Lomax poteva registrare, col suo magnetofono, voci e musica. Era un cacciatore di canzoni, e nel gennaio del 1955 arrivava in provincia di Salerno con l’intento di fissare su nastro magnetico la bellezza della tradizione popolare locale. Registro’ diversi canti a Caggiano, Polla, Sant’Arsenio, Sala Consilina, Montesano, oggi patrimonio musicale inestimabile.

Nel corso della serata, organizzata dall’Assocciazione Meridiano e moderata dal giornalista Salvatore Medici, saranno presenti i protagonisti della storia.

“Un cacciatore di suoni a Sant’Arsenio”
Sinossi: Una piccola storia, forse: e anche un modo per guardare avanti.
C’era una volta una terra di frontiera, popolata da gente ossuta e mai doma. Un uomo arrivò da lontano per catturarne i suoni. Si chiamava Alan Lomax. Era alla fine del suo viaggio in Italia e non immaginava che, dopo tante miglia e peripezie, ci fossero ancora preziose radici da sradicare o amare sorprese da ingoiare.
Sono trascorsi sessant’anni ed ecco che un profano, Arsenio D’Amato, tende l’orecchio e sente una zampogna, scorge una vecchia foto in bianco e nero, scopre Lomax e ne segue le impronte. In un attimo, non si sa perché e non si sa come, qualcosa irrompe e due sorti si mescolano, si confondono e precipitano. Sedimentando ri-portano alla luce vecchie storie e una ricostruzione sentimentale di quel passaggio e di alcune sue imprevedibili conseguenze. Vicende di uno spicchio di viaggio. In parte racconto, in parte saggio.
Dal Mississippi allo Spazio siderale, passando per Sant’Arsenio, ci sono molte cose da raccontare e da dire: di un tempo, assai lontano, in cui un quotidiano costava venticinque Lire.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito