Stella Cilento: il Festival “Cuntarìa”, ti sta cercando! Ecco come essere protagonisti dell’evento | VIDEO

Gli organizzatori del Festival Cuntarìa, sono alla ricerca di artisti. Ecco come fare partecipare alle selezioni

STELLA CILENTO. Tempo di tornare a raccontare: “CUNTARÌA – V° FESTIVAL DELL’IMMAGINARIO RURALE” che vi invita ancora una volta ad entrare! Essere parte dell’evento è facile. Teatro di narrazione, maschere cilentane, cantastorie, poesia, musica popolare e musiche d’autore, favoleggiamenti e indovinazioni in lingua italiana o dialettale?

Cuntarìa aspetta te: ecco come partecipare alle selezioni per far parte del Festival più atteso del Cilento

Gli organizzatori del Festival, stanno proprio aspettando te. Proponi la tua esibizione entro il 28 luglio scrivendo sulla pagina ufficiale dell’evento su Facebook oppure è possibile inviare un messaggio Whatsapp al numero 3293789071.

La selezione avverrà in base a criteri di maggiore aderenza allo spirito dell’evento. È previsto un rimborso spese, da stabilire in relazione al numero dei giorni di presenza e alla tipologia di performance proposta. Il borgo di Stella Cilento e “Cuntarìa”, ti aspetta!

Sarà possibile, inoltre, progettare e allestire gli spazi del “cunto re li cunti! Esposizioni di opere pittoriche, installazioni, proiezioni video, standistica di manufatti e artigianato locale, prodotti enogastronomici ed improvvisazioni di arti varie per creare la migliore corte di Cuntarìa a misura di ogni persona!

La call è aperta anche a fotografi ed instagrammer interessati ad essere lenti testimoni e testimonial di un nuovo modo di immaginare il Cilento. Se interessati, è possibile contattare il numero sopra indicato, entro il 26 luglio per qualsiasi informazione. E nel pieno stile di Cuntarìa, l’invito è: Trasìti!

CONTINUA A LEGGERE

Roberta Foccillo

Da sempre appassionata di comunicazione, con una particolare passione per i video, conduco programmi tv e radio, amo scrivere e mi occupo di tutto quello che di interessante c'è nel mio amato Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente