Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo PianoLocalità
Trending

Altavilla Silentina: una giornata alla scoperta degli scavi di San Lorenzo

Appuntamento giovedì 10 agosto

Un viaggio indietro nel tempo, fra costruzioni antichissime e scenari suggestivi: questo il valore della giornata organizzata alla scoperta degli scavi di San Lorenzo.

Giovedì 10 agosto, dalle 16 alle 19.30, sarà possibile immergersi fra le bellezze archeologiche senza tempo della città, alla scoperta delle radici più profonde di Altavilla Silentina, attraverso la guida esperta di Gianfiore Laurino.

A ridosso del fiume Calore, su un rilievo naturale, in località S. Lorenzo, sono venuti alla luce i resti di una chiesa altomedioevale, con annessa necropoli. Antonio Di Feo e Giuseppe Messone, dissodando il terreno, nel 1874 si imbatterono, casualmente,in un primo, importante reperto: un prezioso bassorilievo.
La campagna di scavi, ad opera della Soprintenza Archeologica di Salerno, della durata 4 mesi e curata dal professor Paolo Peduto, dell’università di Salerno, iniziò nel 1978; sono stati rinvenuti, oltre a numerose tombe, anche una pieve battesimale risalente alla prima metà del VII secolo e un intero complesso ecclesiastico. Oggi sono visibili i muri perimetrali di una chiesa ed un sepolcreto con 147 scheletri. Nel corredo tombale sono stati rinvenuti vasi, anfore, monete,anelli, orecchini.

Un appuntamento imperdibile e, oltretutto, completamente gratuito: perché la cultura, diceva Pessoa, non è leggere molto, né sapere molto: è conoscere molto.

 

 

Tags

Ti potrebbero interessare

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito