Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Pisciotta, consiglio comunale sospende il Puc per 180 giorni

Pisciotta, consiglio comunale sospende il Puc per 180 giorni

Decisione presa all’unanimità

Decisione presa all’unanimità

PISCIOTTA. Il consiglio comunale ha deciso all’unanimità di sospendere l’iter di approvazione del Puc, giunto ormai alla sua fase intermedia, ossia quella delle osservazioni. La scelta è arrivata in seguito ad una nota inviata dal Parco con la quale viene chiesto ai comuni di fornire indicazioni circa eventuali criticità emerse nel Piano Parco; ciò al fine di addivenire ad una sua definizione, in particolare delle zone D, ovvero urbanizzate e urbanizzabili.

Di qui, considerato che il Piano Parco si intreccia necessariamente con il Puc, l’assise ha scelto di sospenderne l’iter di approvazioni per 180 giorni. “Il Parco – spiega l’assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici Antonio Greco – attenderà 60 giorni per avere un riscontro da parte dei comuni, poi gli atti passeranno alla Regione che avrà altri 120 giorni per decidere”. “Noi – prosegue Greco – ci auguriamo si impieghi meno, per questo abbiamo deciso di sospendere l’adozione del Puc in attesa delle modifiche che potrebbero intervenire da parte dell’Ente Parco delle quali bisognerà tenere conto”.

Lo stop dell’iter di approvazione del Puc, nonostante sia giunto all’unanimità, ha determinato nuove polemiche che si aggiungono a quelle emerse nei giorni scorsi. “Su questo argomento – spiega l’assessore Greco – si sono fatte operazioni di terrorismo mediatico. Il Piano Urbanistico è diventato cavallo di battaglia da parte di chi cerca di ricollocarsi in vista delle prossime amministrative e ha fatto una interpretazione sleale del piano ingenerando disinformazione”. “Noi – conclude – abbiamo fatto tutto nel rispetto delle norme”

Correlati

Top