Terme Cappetta
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Torraca: quattro anni dalla frana sulla Sp16, cittadini ‘festeggiano’ il compleanno

Polemica l’amministrazione: qualcuno vuole prendersi i meriti dei lavori

TORRACA. Da quattro anni la Strada Provinciale 16, che conduce a Torraca, è interessata da due fenomeni franosi. In entrambi i casi, a parte la delimitazione del tratto di carreggiata pericoloso non ci sono stati interventi.

Un disagio per i residenti che chiedono maggiore attenzione alla viabilità, tanto da organizzare un incontro per “festeggiare” i quattro anni dal verificarsi del fenomeno. “L’intento chiaro era di attirare l’attenzione sulla viabilità e sulla sicurezza stradale – spiega Carmine Cardino, promotore dell’iniziativa – Si e’ pensato così di festeggiare il quarto compleanno della frana in località Santa Sofia, con torta e spumante.”

Al sindaco Giuseppe Bianco, però, non è piaciuta l’iniziativa ha sottolineato l’interessamento dell’amministrazione comunale al fenomeno. In un manifesto affisso per le strade del paese il primo cittadino ha ripercorso tutto l’iter relativo al ripristino della SP16 a partire dal 2014 quando la sua amministrazione si insediò. In quell’anno la Regione finanziò le opere ma alcuni mesi dopo la ditta rinunciò all’appalto. Di qui una lunga serie di intoppi burocratici, fino allo scorso settembre quando c’è stata la firma del contratto per l’avvio dei lavori.

Per il sindaco, dunque, l’attenzione dell’Ente è alta e l’iniziativa cui hanno preso parte i cittadini ha destato il sospetto che “qualcuno abbia voluto promuoverla per accaparrarsi il merito dell’avvio dei lavori”.

Un’ipotesi smentita dall’organizzatore dell’iniziativa che ribattono: “Se il signor sindaco avesse a cuore ,come dice sul manifesto ,la cosa pubblica, in concreto ,poteva benissimo accettare l’invito o rispondere , magari brindare con noi ,spiegandoci come intende risolvere i problema. Invece ha preferito questo ridicolo manifesto che mette in luce a chiunque lo legga tutti i limiti e la mediocrità della sua amministrazione”.

Tags

Un commento

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito