Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Cilento

Il pomo della discordia di Carlo Buccirosso al De Filippo di Agropoli

Il pomo della discordia di Carlo Buccirosso al De Filippo di Agropoli

Ultimo appuntamento della stagione teatrale 2016/ 2017

Ultimo appuntamento della stagione teatrale 2016/ 2017

Ultimo appuntamento per la stagione teatrale 2016/ 2017 del Teatro “ Eduardo De Filippo” di Agropoli. Mercoledì 26 Aprile, alle 20.45, andrà in scena lo spettacolo “Il pomo della discordia”, scritto, diretto e interpretato da Carlo Buccirosso, con la partecipazione di Maria Nazionale.
Buccirosso si ispira al mito greco di Eris, dea della discordia, che, infuriata per un mancato invito al banchetto di nozze tra la dea del mare e un uomo bellissimo, irrompe nella sala e lancia una mela sulla tavola imbandita, disseminando discordia tra gli invitati.

Carlo Buccirosso rilegge la storia di Eris e mette in scena una festa di una famiglia benestante in cui il festeggiato, Achille Tramontano, dal pomo di Adamo un po’ troppo sporgente, si ritroverà al centro di liti e discordie. La festa, organizzata a sorpresa, è un pretesto per convincere il giovane a dichiarare la propria omosessualità di fronte a un padre omofobo. La madre Angela ( Maria Nazionale) è l’ unica a conoscenza del segreto del figlio.
Alla festa prendono parte: Cristian, fidanzato di Achille, che da anni bazzica in casa spacciandosi per il compagno di sua sorella Francesca; Sara, prima ed unica fiamma al femminile della tormentata adolescenza del ragazzo; Manuel, estroso trasformista; Marianna, garbata psicologa di famiglia, e Oscar,un bizzarro vicino di casa che non ha mai tenuto nascoste le proprie simpatie nei confronti di Achille. La festa si preannuncia tormentata e movimentata per uno spettacolo che vuole trattare un tema delicato come l’ omosessualità in chiave comica.

Il cast, oltre a Carlo Buccirosso e Maria Nazionale, è composto da: Monica Assante di Tatisso, Giordano Bassetti, Claudiafederica Petrella, Elvira Zingone, Matteo Tugnoli, Mauro de Palma, Peppe Miale, Fiorella Zullo e Gino Monteleon. Le scene sono firmate da Gilda Cerullo e Renato Lori, il disegno luci è di Francesco Adinolfi, i costumi sono di Zaira de Vincentiis.
Biglietti ancora disponibili presso il botteghino del Teatro, dalle 18 alle 21.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top