Tolomeo
AttualitàIn Primo Piano

Agropoli: bilancio negativo per il cartellone degli eventi estivi

Cartellone scarno, pochi gli eventi di rilievo e alcuni appuntamenti saltati senza preavviso.

Il cartellone estivo del 2016? E’ stato un flop. A protestare sono cittadini e turisti che quest’anno segnalano un programma scadente, privo di eventi di rilievo (salve rare eccezioni), con diversi appuntamenti inseriti nel calendario ma annullati senza preavviso. “Quest’estate abbiamo vissuto un abbandono della città da parte dell’amministrazione comunale e il cartellone degli eventi estivi ne è l’emblema”, dice un residente. Il programma estivo, infatti, è stato giudicato come un insieme di appuntamenti inseriti in un cartellone senza alcuna logica o linea guida. Il centro cittadino e il centro storico (eccezion fatta per il castello) non sono stati protagonisti. Ridotti all’osso gli appuntamenti al Parco Pubblico. Qui, in passato, svolgeva una rassegna teatrale (Premio Nino Taranto) che risucoteva un discreto successo di pubblico ed oggi annullata. Secondo alcuni ciò è avvenuto per meri motivi politici. L’organizzatore, infatti, era Umberto Anaclerico, attore locale che con la sua satira colpisce spesso e volentieri l’amministrazione comunale. Contro di lui, secondo Giovanni Basile, a capo dell’associazione Camelot, ci sarebbe stato un vero e proprio editto. Ma c’è di più: alcuni eventi sono saltati senza alcun preavviso, tra questi anche il concerto di Francesco De Gregori che non ha ottenuto i fondi dalla Regione. Ancora una volta a salvare l’estate agropolese sono stati gli eventi tradizionali, ovvero le feste religiose che hanno portato in città migliaia di persone e i due appuntamenti con la Notte Blu.

Nei prossimi giorni prenderà il via il Settembre Culturale. Anche questa rassegna, però, appare in netto calo rispetto agli scorsi anni: cartellone più scarno con alcuni ospiti riciclati dalle scorse edizioni.

Tags

Ti potrebbero interessare