Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Castellabate, “qui non si muore”…ma si cade

Castellabate, “qui non si muore”…ma si cade

Delle “X” segnano i punti pericolosi della pavimentazione del corso. Fate attenzione, si rischia di cadere e di non essere risarciti.

Delle “X” segnano i punti pericolosi della pavimentazione del corso. Fate attenzione, si rischia di cadere e di non essere risarciti.

Attenzione a non cadere se vi trovate a passeggiare su corso Matarazzo, a Castellabate. Qualora la pavimentazione in alcuni punti dissestata vi faccia inciampare, la colpa sarà soltanto della vostra distrazione poiché tutti sanno che in alcune zone ci sono pericoli. La situazione può sembrare divertente, ma lo è solo in parte.

Un anno fa, infatti, una donna cadde proprio perché in alcuni punti le pietre erano sconnesse. Inutile la richiesta di risarcimento al comune: per l’ente la donna è stata distratta “poiché tutti sapevano che su quel tratto di strada le mattonelle erano rotte”. A raccontare la vicenda il suo legale, l’avvocato Giuseppe Russo. La questione è finita davanti ai giudici che chiariranno se la colpa è del comune per non essere intervenuto con opere di manutenzione o della donna distratta. In attesa di conoscere la sentenza chi da oggi in poi si troverà a passeggiare su corso Matarazzo dovrà stare ancora più attento: nei punti dove le pietre risultavano sconnesse, infatti, sono spuntate delle “X” rosse, per indicare quali – finalmente – sostituire, ma che al contempo consentono anche di meglio evidenziarne la pericolosità. Che siano state realizzate dal comune, o da qualcun altro, poco importa. Quei segni riescono a mettere ben in evidenza la situazione e se qualcuno dovesse  cadere non ci sarebbero più dubbi: la colpa a questo punto è effettivamente della distrazione.

Correlati

Popolari

Top