Caseificio Colle Bianco
AttualitàCilento

Ospedale di Sapri: la lotta prosegue

Politica sotto accusa

Ancora perplessità e timori sul futuro dell’ospedale dell’Immacolata di Sapri. Ad esprimerle il Comitato di Lotta, attraverso una nota di seguito pubblicata.

Risulta alquanto preoccupante e grave constatare che c’è ancora chi non assume una chiara e responsabile presa di posizione istituzionale sulla questione dell’Ospedale di Sapri . Avevamo lanciato un appello a tutte le forze politiche , sociali e associative perché ciascuna mettesse in campo il proprio impegno politico e civile su questo punto di estremo interesse generale .  Il Sindaco di Sapri ha convocato quindi il comitato dei sindaci  per lunedì 8 aprile . Aver visto solamente 5 comuni (Sapri, San Giovanni a Piro, Torraca, Centola, Morigerati e Ispani) rispondere all’appello su 17 da un lato ci ha lasciato sgomenti, dall’altro lato ci ha confermato nella necessità di continuare nel nostro percorso di attenzione e di lotta , perché l’indifferenza della politica è anche la causa della situazione che stiamo subendo .
La questione salute ci pare tuttavia prioritaria e, continuando nel nostro impegno, aperti al dialogo e alla discussione democratica , abbiamo ottenuto comunque la disponibilità delle amministrazioni a convocare consigli comunali monotematici al fine di riuscire ad ottenere una posizione comune, chiara e  concreta di tutto il territorio, in ogni sua rappresentanza, per la difesa del sacrosanto diritto alla salute!
Non è una lotta che può dirsi mai conclusa , noi vogliamo promuovere per l’Ospedale di Sapri un salto di qualità che lo porti fuori da una perenne emergenza nell’erogazione delle prestazioni ; consolidando i punti di forza e migliorando la struttura e i servizi  per il benessere dell’intera collettività.
Il Comitato di lotta per l’Ospedale di Sapri .

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito