Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo PianoIntervisteVideo

VIDEO | Chiusura punti nascita: ieri incontro dei sindaci della Comunità del Parco

Chiesta la proroga per gli ospedali di Polla e Sapri

Proroga per i punti nascita di Sapri e Polla in pieno appoggio alla Regione e un unico grande ospedale per il Cilento e Vallo di Diano, vale a dire gli «Ospedali Riuniti del Parco». A chiederlo con determinazione sono i sindaci del Parco. Riuniti ieri sera nel Centro della Biodiversità di Vallo, hanno accolto la proposta del presidente della comunità Salvatore Iannuzzi.

«Non possiamo più pensare ad ospedali fotocopia – ha ribadito – serve un unico grande ospedale, per dare risposte alle emergenze e urgenze territoriali e ai bisogni assistenziali specialistici». Iannuzzi ieri sera, alla presenza di molti sindaci e al fianco del presidente del Parco, Tommaso Pellegrino, e del presidente della comunità Montana Lambro Mingardo e Bussento, Vincenzo Speranza, ha illustrato nel dettaglio l’ambizioso piano.

«Tutta l’offerta sanitaria – ha ribadito – deve essere contenuta in area Parco, dobbiamo custodire le nostre risorse evitando la migrazione sanitaria e il depauperamento economico. Ogni paziente assistito fuori cede risorse ad altri territori, ad altre regioni. Questo ci impoverisce». L’intento è avere ospedali con vocazioni mono specialistiche, capaci di attrarre risorse da altri territori. L’incontro è stato utile per ripetere a gran voce che l’area Parco Fri Dec 07 03:38:41 2018 2 deve riscoprire la propria identità e rivendicare autonomia. Vivere nell’area protetta costa più che altrove. Lo Stato deve compensare le comunità locali in termini di fiscalità di vantaggio e mediante un sostegno ai servizi. È inimmaginabile una strategia nazionale per le aree interne centrata su sanità e scuola da un lato, e dall’altro il taglio di ospedali e scuola.

Durante l’incontro non sono mancate polemiche con il sindaco Antonio Aloia che ha sottolineato l’assenza della Comunità del Parco sulle questioni sanitarie.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito