Carabinieri costretti agli straordinari: diversi interventi nella notte - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Carabinieri costretti agli straordinari: diversi interventi nella notte

carabinieri_controlli

Nel corso delle festività di fine anno, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno intensificato i servizi di prevenzione dei reati in genere su tutto il territorio della provincia di Salerno, con un significativo dispositivo di personale che nelle ore serali e notturne tra il 31 dicembre e il primo giorno del nuovo anno hanno vigilato sulle strade dei centri urbani e delle aree interne.

Carabinieri costretti agli straordinari: diversi interventi nella notte

Nel corso delle festività di fine anno, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno intensificato i servizi di prevenzione dei reati in genere su tutto il territorio della provincia di Salerno, con un significativo dispositivo di personale che nelle ore serali e notturne tra il 31 dicembre e il primo giorno del nuovo anno hanno vigilato sulle strade dei centri urbani e delle aree interne.

Il bilancio dei festeggiamenti di fine anno è di 12 feriti (3 a Nocera Inferiore, 1 a Scafati, 4 a Sarno, 1 a Cava dé Tirreni, 1 a Pagani, 1 a Salerno e 1 a Mercato San Severino) in tutta la provincia per l’incauto maneggio di fuochi e artifizi pirotecnici, con ustioni e lesioni agli arti superiori (mani, in particolare) giudicate guaribili con prognosi che variano da 7 a 25 giorni. In un solo caso una persona di Cava dé Tirreni è stata ricoverata in osservazione presso l’ospedale San Leonardo di Salerno, con prognosi di 40 giorni, per vaste ferite e ustioni su arti inferiori e superiori.
Un episodio, in particolare, alle ore 02.00 circa, nel centro di Salerno, la deflagrazione di una batteria di manufatti pirotecnici di grossa dimensioni sulla pubblica via provocava il danneggiamento delle finestre di diversi appartamenti, nonché la rottura dei finestrini di un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze. Nella circostanza, un uomo residente in uno degli appartamenti veniva colpito da frammenti di vetro del suo balcone, visitato presso il locale pronto soccorso e dimesso con prognosi di 8 giorni per escoriazioni.

Alle ore 14.00 circa del 31 dicembre u.s., a Battipaglia, i Carabinieri della Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti perché era stata segnalata la presenza di una donna che, in preda ai fumi dell’alcool, stava scavalcando la balaustra che delimita un ponte sul fiume Tusciano, per lanciarsi nel vuoto. Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma ha consentito di bloccare la giovane ucraina, che era ormai in precario equilibrio e determinata a compiere l’insano gesto, traendola in salvo.

Verso le ore 19.00 del 31 dicembre u.s., i Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina, nel corso di un controllo alla circolazione stradale effettuato ad Atena Lucana, hanno intercettato un giovane pregiudicato del luogo (M.U., cl.1992), alla guida del proprio ciclomotore benché privo di patente di guida, in quanto revocata. Il giovane è stato deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria e il mezzo, tra l’altro privo di copertura assicurativa, è stato sottoposto a sequestro.

Verso le 22.00 del 31 dicembre u.s., i Carabinieri della Stazione di Centola-Palinuro hanno sorpreso un giovane (Y.A., del 1985, del Gambia) all’interno di un bar della zona, mentre asportava bottiglie di liquori, profumi e la somma contante di 60 euro. Il predetto è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato, e associato agli arresti domiciliari presso la propria dimora. La refurtiva, recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario.

Sempre nella tarda serata del 31 dicembre u.s., in piazza della Libertà a Salerno, i Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno sorpreso M.R. (pregiudicato, di Salerno, cl.1962) mentre vendeva materiale esplodente del genere vietato, su una bancarella rudimentale e sprovvisto delle autorizzazioni del caso. Il predetto è stato deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria; il materiale pirotecnico (circa cinquanta chili di materiale esplodente di V e IV categoria) è stato sottoposto a sequestro.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
stadio_band
Malore per il leader degli Stadio ma il concerto ad Agropoli si farà

botti_illegali
Botti di Capodanno: sono 17 le persone ferite in Provincia di Salerno

carabinieri_arresti
Sorpreso a rubare in una villetta, arrestato sudanese ospite di un centro d’accoglienza

Chiudi