L'Acquachiara vince il Trofeo Cilento Costa Blu - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

L’Acquachiara vince il Trofeo Cilento Costa Blu

pallanuoto
L’Acquachiara vince il Trofeo Cilento Costa Blu
L’Acquachiara vince la terza edizione del trofeo di pallanuoto a mare “Cilento Costa Blu” battendo in finale, nello splendido scenario naturalistico del porto turistico di Acciaroli-Pollica, il Duisburg. La squadra, allenata da De Crescenzo, ha vinto per 6 a 3 la sfida contro i tedeschi di mister Dubinak.

Decisiva la tripletta di Stefano Luongo che si è aggiudicato anche il titolo di capocannoniere del prestigioso trofeo. La finalissima è stata preceduta da un minuto di raccoglimento per ricordare la figura di Carlo De Gaudio, storico presidente Benemerito della Canottieri e grande dirigente sportivo italiano. È stata avvincente la sfida tra le due squadre che hanno infiammato il pubblico sistemato sulla banchina esterna del porto di Acciaroli. La squadra napoletana, che ha vinto anche la prima edizione del trofeo “Made in Cilento”, è stata premiata dal presidente del Comitato Regionale della FIN, Paolo Trapanese, presente nel Cilento per la tre giorni di pallanuoto a mare. “Si è creato un rapporto fantastico tra il Comitato Regionale, le amministrazioni locali e le associazioni – ha sottolineato Trapanese – che ci consente di anno in anno di rinnovare l’appuntamento con la pallanuoto internazionale in uno scenario che è davvero unico”. Sul terzo gradino del podio è salita, invece, la Lazio che ha battuto nella finale 3/4 posto la Canottieri Napoli, accompagnata dal presidente Edoardo Sabbatino, per 9 a 6. Quinto posto per i croati del Posk Spalato che hanno vinto 4 a 3 contro la Pallanuoto Trieste che si è così piazzata sesta. Oltre al capocannoniere Stefano Luongo, inoltre, sono stati premiati Federico Colosimo della Lazio e Fabio Baraldi della Canottieri, rispettivamente miglior giocatore del torneo e miglior centroboa. “È stata una vetrina straordinaria per il nostro territorio che ha bisogno anche dello sport per crescere e promuoversi” hanno evidenziato Stefano Pisani, Costabile Spinelli e Silvia Pisapia, rispettivamente sindaci dei comuni di Pollica, Castellabate e Casal Velino, che hanno organizzato la kermesse sportiva in collaborazione con le associazioni Punta Tresino, Circolo Lazzarulo e Cilento Mania. L’evento, inoltre, ha avuto il patrocinio dell’Ussi Campania, ed è stato sponsorizzato dalle note aziende campane, Ugo Cilento e Torque, Residence Le Tre Palme, Grande Hotel Santa Maria, Cilento Blue Resort ed Intralot Castellabate. Ha collaborato, infine, per l’allestimento dei due campi di gara la piscina Fiore Club di Giffoni Valle Piana. Le partite sono state, inoltre, precedute da un’esibizione dei ragazzi (Under 11 e Under 13) della società Dream Team di Salerno. Grande finale, invece, con lo Show Cooking del maestro pizzaiolo Franco Pepe che ha omaggiato delle sue bontà gli atleti e gli ospiti presenti sul porto di Acciaroli. Cala il sipario, dunque, sulla terza edizione del trofeo Cilento Costa Blu che ha coinvolto quest’anno le tre località di Castellabate, Pollica e Casal Velino.

 

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Sport
capaccio_municipio
Capaccio, De Caro attacca: “Voza è alla frutta”. Domani giorno decisivo

calcio
Calcio, Promozione: Bene Cannalonga e S.Maria, Tris del Picciola

corisa4
Caos Corisa4: l’impianto di Vallo Scalo resta chiuso

Chiudi