Ispani: Sp110 pericolosa e nel degrado, minoranza sollecita interventi

Problemi da oltre 15 anni

Da oltre 15 anni la Sp110 che collega Ispani alla frazione costiera di Capitello presenta un pericoloso restringimento causato dal crollo di un vecchio muro di contenimento in pietra. Una situazione che si segnala da troppo tempo è che rappresenta un rischio per gli automobilisti, considerato che il restringimento della carreggiata è all’ingresso del centro abitato di Ispani in prossimità di una curva. Ciò limita anche la visibilità.

La questione della Sp110 torna d’attualità con i consiglieri Consolato Caccamo, Salvatore Avagliano e Pienicola Lovisi che hanno chiesto al Comune di intervenire. Un sollecito che non è nuovo considerato che già in passato vi erano state richieste di interventi. Secondo il gruppo di minoranza LeAli per Ispani è giunto il momento di fare qualcosa anche perché, al di là dei problemi di sicurezza è “indecente che si presenti come benvenuto in paese un simile degrado”.

Nel novembre scorso la Provincia, rispondendo proprio ad una nota della minoranza, sottolineava la necessità che il Comune interessasse i proprietari del suolo a risolvere il problema. Ad oggi, accusano i consiglieri Caccamo, Avagliano e Lovisi, “ancora nessuna azione è stata intrapresa”. La situazione viene definita “intollerabile dopo tutti questi anni trascorsi nell’assoluto silenzio e indifferenza”; di qui il nuovo invito ad amministrazione comunale e ufficio tecnico di Ispani a compiere gli atti opportuni per la Sp110.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.