Tolomeo
AttualitàCilento

Camerota, mare sporco? Scarpitta: fenomeno naturale

Risposta alle polemiche dei cittadini

La fioritura delle alghe è un fenomeno molto noto in ambiente marino e non è esclusivo dei mari italiani. Negli ultimi giorni sono giunte diverse segnalazioni dai turisti che lamentavano un «mare sporco» nello specchio d’acqua antistante la baia della Calanca a Marina di Camerota. Non si tratta né di inquinamento, né di alcun tipo di sversamento.

Ogni tanto notiamo l’acqua del mare assumere colorazioni strane, marroni, verdi o rosse con varie sfumature (rosso mattone, rosso chiaro etc.). Questi fenomeni sono chiamate ‘maree colorate’ e sono dovuti alla intensa proliferazione (‘fioritura’) di alghe microscopiche che vivono in colonna d’acqua (fitoplancton). Il colore che vediamo dipende dal pigmento dominante della specie protagonista. Le alghe sono infatti organismi fotosintetici e contengono delle molecole che catturano l’energia luminosa (i pigmenti appunto) che poi trasferiscono alla clorofilla che è l’attrice principale della fotosintesi.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare