Gold Metal Bank
CilentoIn Primo PianoPolitica

Castellabate, rebus asilo nido. Dopo un anno il servizio non è stato ancora avviato

Minoranza chiede lumi a Piano di Zona e comune

Che fine ha fatto l’asilo nido a Castellabate? E ‘ quanto si chiedono i consiglieri di minoranza del Comune cilentano che tramite il proprio capogruppo, Alessandro Lo Schiavo, hanno presentato una nota all’Ufficio del Piano di Zona e al sindaco di Castellabate Costabile Spinelli.

Il 3 agosto del 2016, infatti, veniva annunciata l’apertura di un asilo nido. Ad oggi, però, di quest’ultimo nessuna traccia. “Dopo aver fatto distribuire questionari di gradimento alle mamme sull’organizzazione del nido, dopo aver avviato campagne d’iscrizione, aver convocato più volte le famiglie, richiesto la trasmissione dei curriculum vitae, tutto rigorosamente sotto la regia del Comune di Castellabate, ci ritroviamo in mano il nulla e scopriamo che il progetto è del Piano di Zona S8”, accusa Lo Schiavo.

“Dopo un anno di attesa – aggiunge il consigliere di minoranza – non vorrei che il tutto si riduca alla solita politica dell’annuncio e dell’immagine, e l’asilo si vada ad aggiungere alle altre incompiute propagandate dall’amministrazione Spinelli, come il cineteatro, il tunnel di via Senatore, il Puc, il polo scolastico”.

Nella missiva Lo Schiavo chiede di conoscere i tempi relativi all’avvio del servizio in considerazione anche dei recenti sviluppo relativi al caso come la revoca dell’appalto alla Cooperativa che avrebbe dovuto gestire l’asilo.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker