Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Viaggio tra natura e gusto, la Tenuta Chirico festeggia quarant’anni di attività

Viaggio tra natura e gusto, la Tenuta Chirico festeggia quarant’anni di attività

Esperti di settore, giornalisti e opinion leader hanno vissuto una giornata intera ad Ascea, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento

Esperti di settore, giornalisti e opinion leader hanno vissuto una giornata intera ad Ascea, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento

Un viaggio tra natura e gusto per festeggiare i quarant’anni di attività e per lanciare nuove sfide verso il futuro. È nato così l’evento “Il Viaggio nella bellezza…e nei sapori” dell’azienda Chirico, nata negli anni Settanta grazie all’amore per la propria terra del signor Benedetto Chirico e oggi portata avanti grazie anche alla passione che ha trasmesso alle figlie Maria e Silvia e al figlio Giovanni.

Esperti di settore, giornalisti e opinion leader hanno vissuto una giornata intera ad Ascea, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, per scoprire da vicino, accompagnati dalla famiglia Chirico nelle vesti di “guide speciali”, la magia di questo fazzoletto di Mezzogiorno, tra siti naturalistici di straordinaria bellezza come “Il Sentiero degli Innamorati”, e allo stesso tempo per conoscere prodotti gastronomici d’eccellenza, con l’obiettivo di fare rete tra produttori e operatori turistici e valorizzare il Cilento.

Il primo step è stato curato dalla vicepresidente nazionale dell’Associazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggi Maria Sarnataro che, presso il lido “Il Brigantino”, ha guidato i partecipanti, attraverso un’esperienza sensoriale unica, alla scoperta di alcuni dei formaggi prodotti dall’azienda Chirico.

“Il Viaggio”, patrocinato dal Comune di Ascea, è proseguito verso “Il Sentiero degli Innamorati” in compagnia della guida esperta Aniello Feola dell’associazione Elea Outdoor, che ha fatto scoprire agli ospiti dell’iniziativa uno dei siti naturalistici più belli di tutto il territorio cilentano.

La comitiva, accompagnata dal fondatore Benedetto Chirico, si è spostata all’interno della fattoria della Tenuta Chirico, per visitare le stalle, dove vengono allevate le mucche, le bufale e la capre. Proprio dal loro latte nascono dei prodotti caseari di pregevolissima qualità, realizzati artigianalmente dalle mani sapienti di maestri casari. Nell’occasione, gli ospiti hanno potuto vedere da vicino anche l’impianto Biogas dell’azienda, il primo nato nel 2013 in Cilento, che conferma la voglia di crescere della stessa azienda, seguendo anche i principi della green economy, che consentono alla Tenuta Chirico di essere autosufficiente.

Gran finale nello splendido giardino del punto vendita-ristoro della Tenuta Chirico, con una cena degustazione preparata dagli che cilentani Giovanna Voria (“Agriturismo Corbella”) e Gerardo Del Duca (“Tenuta Terre di Bosco”) . Erano presenti anche il sindaco di Ascea, Pietro D’Angiolillo, il vicesindaco, Emilio Puglia, e l’assessore, Valentina Pica.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top