Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Golfo di Policastro

Tony Sofo lascia il gruppo “Sapri al Centro”

Tony Sofo lascia il gruppo “Sapri al Centro”

Il giovane avvocato PPE boccia sul nascere il progetto del neosindaco di Sapri Antonio Gentile

Tony Sofo lascia il gruppo “Sapri al Centro”

Il giovane avvocato PPE boccia sul nascere il progetto del neosindaco di Sapri Antonio Gentile

A pochi giorni dall’elezioni a Sindaco di Sapri del dr. Antonio Gentile, che per 14 voti ha la meglio sul sindaco uscente di “SAPRI DEMOCRATICA” Arch. Giuseppe Del Medico assistiamo ai primi malumori che minano gli equilibri politici della città della Spigolatrice. Il post-elezioni ci consegna una città divisa in due. Non solo a causa dello scarto di voti esiguo che separa le due liste principali maggiori, “SAPRI AL CENTRO” e “SAPRI DEMOCRATICA”, ma per tutta una serie di conseguenze che raccontano molta amarezza e delusione nell’animo dei candidati che non sono entrati in consiglio comunale. Ogni vittoria porta con se luci ed ombre. Bocciature clamorose e giovani alla loro prima esperienza che hanno visto infrangere davanti al risultato elettorale il sogno di entrare in consiglio comunale per la prima volta. L’inizio per il giovane neosindaco Gentile è già segnato da un abbandono “clamoroso” di uno dei candidati non eletti del gruppo “Sapri al Centro”.

Parliamo del giovane avv. Tony Sofo vicino in Europa al PPE, che col risultato di 115 voti non entra in consiglio comunale. Sofo poche ore fa, attraverso un post a mezzo FB, contesta al Dr Gentile un mancato supporto durante la campagna elettorale e di fatto dichiara il suo abbandono alla compagine del gruppo “Sapri al Centro” del neoeletto sindaco. Sempre nel post FB rivendica inoltre un mancato cambiamento di metodo politico di Gentile nella conduzione della campagna elettorale e chiude ogni rapporto con i suoi compagni di viaggio di “Sapri al Centro” con i quali aveva condiviso tutto il percorso della campagna elettorale poi risultata determinante per la vittoria.

In effetti, subito dopo la vittoria della lista “SAPRI AL CENTRO” il giovane candidato non aveva partecipato ai festeggiamenti e a molti cittadini sapresi era sembrato alquanto insolita questa assenza. Anche perché col suo contributo il giovane Sofo aveva in ogni caso determinato la vittoria della lista capitanata dal dr. Antonio Gentile. Il post FB di cui riporto per intero il contenuto “ Il Primo cittadino mi ha fatto firmare una candidatura dicendomi “abbiamo lo stesso sangue, mi devi dare una mano e metterci la faccia”, e mentre mi veniva chiesta la candidatura, davanti i presenti richiedenti, ricevevo una telefonata da Milano da un importante Studio Legale per un’offerta di lavoro, e per la proposta di candidatura, un patto fatto col sangue, rifiutavo il lavoro a Milano, per dare una mano, perché volevano puntare su giovani e competenti, era la sera del 12 maggio 2017.
Ad oggi “Sapri al Centro” ha vinto e chi come me ha dato immagine e lustro al movimento che ha trionfato per soli 14 voti grazie ai Voti di Opinione Popolari, si è trovato un martire che con 115 voti, senza l’aiuto di massoni e doppie preferenze, ha determinato la Vittoria.
Purtroppo nulla è cambiato, volevano sostituire Del Medico, ma la storia è sempre la stessa.
A questo punto, forse, sarebbe stato meglio mantenere l’amministrazione uscente, in quanto più competente ed esperta. “ chiarisce ogni dubbio. I mesi a seguire saranno molto importanti per capire se la vittoria di Antonio Gentile unirà la città e i gruppi politici contrapposti oppure se lo scontro sarà ancora più aspro. È presto per giungere a conclusioni affrettate ma per adesso questo abbandono mina gli equilibri politici nella città della Spigolatrice e complica la partenza del neo gruppo di maggioranza di “SAPRI AL CENTRO”.

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top