Montella PrismArredo
CilentoPolitica

Cambio del concessionario dei tributi a Vibonati, Borrelli: attenzione in questa fase

Presentata una interrogazione all'amministrazione comunale

Con un’interrogazione trasmessa al Sindaco del Comune e al Responsabile dell’Ufficio di Ragioneria del Comune di Vibonati il Consigliere Comunale di Opposizione, Manuel Borrelli, ha chiesto di prestare particolare attenzione al passaggio di Consegne tra il vecchio concessionario dei tributi comunali alla Soget Spa che tra qualche giorno entrerà in servizio anche nel suggestivo centro del Golfo di Policastro.

“In questi giorni – afferma Borrelli- gran parte dei Cittadini di Vibonati ha ricevuto la notifica di cartelle di pagamento emesse dal vecchio concessionario, la C&C S.r.l, che ha messo in campo, in scadenza di contratto, un’attività a dir poco vessatoria con procedimenti di Pignoramento e di Fermo Amministrativo.Il Concessionario-continua-esercita un’attività surrogatoria essendo chiamato a realizzare compiti istituzionali dell’ente pubblico concedente (Comune di Vibonati) e che, quindi, esso opererebbe solo come quale organo indiretto dell’amministrazione. Una volta scaduto il contratto o risoltosi in qualsiasi altro modo il rapporto, il soggetto privato non è più delegato dal Comune a svolgere funzioni pubbliche e non può emettere atti di accertamento o di liquidazione, né procedere alla riscossione delle entrate, costituendo queste attività che presuppongono necessariamente una investitura o una delega in atto”.

“E’ una fase davvero delicata – continua Borrelli– e sarebbe necessario un controllo ulteriore del Comune di Vibonati sugli atti che sono stati emessi e notificati. Perché- si chiede Borrelli-  il Comune non valuta la possibilità di annullarli e di consentire ai cittadini di pagare, nelle more del subentro del nuovo concessionario, direttamente alla tesoreria dell’ente?Una domanda, quest’ultima, quanto mai pertinente perché negli anni scorsi il Comune di Vibonati fu vittima di una truffa da parte di Tributi Italia che non versò mai all’Ente delle somme percepite dai Cittadini e il Comune non ha mai ricevuto quei soldi nonostante la condanna dei vertici dell’ente di riscossione”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it