Affare Fatto
CilentoCronacaIn Primo Piano

Pisciotta: carabinieri scoprono abusi edilizi, scatta ordine di abbattimento

Accertamenti eseguiti dai carabinieri

PISCIOTTA. Ancora abusi nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ad accertarli sono stati i Carabinieri della stazione di Pisciotta a seguito di un sopralluogo effettuato nel novembre scorso. Sul territorio comunale sono stati individuati interventi realizzati in area Parco senza il necessario nulla osta dell’Ente.

Gli abusi

Nel dettaglio un privato aveva installato un cancello metallico su una fondazione in calcestruzzo, realizzato una rampa di collegamento con strato superficiale in calcestruzzo, un piazzale carrabile mediante una rampa in terra battuta destinato a deposito di materiale edile e uno spietramento con l’ausilio di mezzi meccanici.

Ordine di abbattimento e ripristino dei luoghi

Il caso è stato segnalato al Parco. Di qui, considerata l’assenza di autorizzazione e la contestata difformità al permesso di costruire rilasciato nell’aprile precedente, il direttore Romano Gregorio, ha disposto la demolizione delle opere abusive e il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni. L’accertamento dell’inottemperanza all’ordinanza costituisce titolo per l’acquisizione gratuita al patrimonio dell’Ente dell’area interessata dall’abuso e dell’area immediatamente circostante per una superficie complessiva pari a dieci volte la superficie interessata dagli abusi sopra descritti.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito