Tolomeo
CilentoEventi

Felitto, nel weekend appuntamento con la III edizione di “Tradizioni in mostra”

Ecco il programma

Felitto. L’associazione di promozione sociale “Pasquale Oristanio”, presieduta da Rosy Di Stasi, organizza per il 10 e l’11 novembre 2018 a Felitto la terza edizione di “Tradizioni in mostra – Arte, musica, storia ed enogastronomia”. Un importante evento che punta alla valorizzazione delle tradizioni storiche, enogastronomiche, culturali che caratterizzano il comune cilentano che, per le sue peculiarità, è una delle mete turistiche predilette da migliaia di visitatori.

IL PROGRAMMA

Si parte sabato 10 dicembre alle 9.30, presso la Cantina Rizzo, con l’incontro “Felitto e il vino” con Dionisia De Santis. Alle 15 si prosegue con una visita presso il “Salumificio Rosetta Galasso”, alla scoperta dei prodotti tipici felittesi, e alle 16.30 visita guidata nel centro storico di Felitto con punto di incontro in Piazza Mercato. Alle 18, all’interno dell’aula consiliare, sarà presentato il volume “Ideali e realtà dell’epopea sanfedista”, a cura dell’associazione “Identità alta terra di lavoro”. La giornata si concluderà nel centro storico, in via Posterola, con un aperitivo e l’apertura degli stand con lavorazione del lino, filatura della lana, creazione dei ferri per fusilli, lavorazione del fusillo, mostra di ricami, esposizioni pittoriche e tanto altro. La serata sarà allietata dai “Komitiva”. Domenica 11 novembre si parte alle 10 con la visita presso l’oleificio “Oleà Val Calore”. Alle 11 Santa Messa nella chiesa madre di Felitto, seguita da una mostra a cura di artigiani locali all’interno del centro storico. Alle 14 laboratorio musicale di fisarmonica diatonica e organetto, musiche tradizionali d’autore e trascrizioni con il maestro Ivano De Simone, mentre alle 15 escursione con Legambiente nel Centro storico di Felitto, con punto di incontro in Piazza Mercato. Si continua alle 17, infine, in via Posterola con l’incontro tra musica e canzone d’autore a cura di Carlo Faiello. La due giorni all’insegna della tradizione è patrocinata dal Comune di Felitto, CiboLento, Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Legambiente, Slow Food, Pro loco Felitto, Parrocchia Santa Maria dell’Assunta di Felitto e Touring Club Italiano.

from to
Cilento Eventi
Tags

Un commento

  1. “Ideali e realtà dell’epopea sanfedista”???e quali sarebbero gli “ideali”????
    L’esercito sanfedista, sia nel suo corpo principale sotto la guida diretta del cardinale Ruffo, sia nei reparti minori che muovevano da altri scenari operativi sotto la guida d’altri capi, era in realtà un coacervo di carcerati liberati dalle prigioni, briganti alla macchia sin dall’epoca borbonica che trovavano conveniente aggregarsi a queste orde per motivi di lucro o perché pagati per farlo, sottoproletari arruolatisi per speranza di saccheggio, a cui si aggiungevano mercenari stranieri di fede islamica, turchi ed albanesi giunti dai Balcani, con l’appoggio d’unità dell’esercito regolare russo e della marina da guerra inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito