Affare Fatto
CilentoCronacaIn Primo Piano
Trending

Palinuro, ritrovato il cadavere di Pasquale Lettieri

Era a circa 300 metri dal luogo dell'annegamento

E’ stato ritrovato pochi minuti fa il cadavere del giovane Pasquale Lettieri, il 19enne di Rofrano annegato ormai due giorni fa nelle acque di Palinuro, a largo delle Saline. Nel primo pomeriggio il suo corpo è stato individuato: le ricerche erano affidate agli uomini della Capitaneria di Porto, ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile. Impiegate decine di uomini, un elicottero, droni e una nave speciale della Guardia Costiera.

Il recupero è ora affidato ai vigili del fuoco; a intercettarlo un bagnino: il corpo sarebbe emerso sotto costa a 300 metri dal luogo dell’annegamento, sotto costa. Si provvederà ora a riportarlo a riva per gli esami del medico legale.

Già nel primo pomeriggio di ieri si era ipotizzato il ritrovamento del corpo del giovane Pasquale Lettieri, poi si è rivelato un falso allarme: si trattava di un oggetto che si era impigliato tra gli scogli, poco lontano dal luogo dove il 19enne era affogato.

Pasquale Lettieri martedì stava facendo il bagno insieme ad un amico, Manuel Gregorio, quando è stato trascinato a largo dalla corrente. Il coetaneo è stato tratto in salvo, per lui non c’è stato nulla da fare.

Tags

23 commenti

  1. Mi unisco al dolore di questa sfortunata famiglia!! Un’abbraccio in particolare alla mamma! Sarà un dolore immenso da sopportare ma affidati al signore lui ti darà la forza!che il tuo piccolo angelo riposi in pace!!

  2. Quando muore un figlio si soffre in silenzio…e da soli..altro, non esiste…perchè l’assenza di un figlio/a, ti uccide lentamente…bisogna essere solo forti a resistere..mi dispiace ma è la cruda realtà…bisogna solo ricordare gli anni belli che abbiamo trascorso con loro, che siamo stati fortunati a viverli con Loro, non saranno mai dimenticati cari genitori…che siano anni o minuti…Un abbraccio…

  3. E verissimo che e mi dispiace per questo giovane . Mi piace anche per la famiglia. Ma c’è comunque da dire che è stata solo colpa sua. Io sono stato Dolls stessa spiaggia 30 min. PRIMA e nell’aqua non c’era nessuno. Anche perché le onde erano molto forti. Ringrazio io signore che ho usato la testa e non sono andato in mare.

    1. Innanzitutto non giudicare xke quello che è successo a lui può succedere a chiunque , poi la verità sulle dinamiche dell’incidente non la sai tu, non la sa il bagnino! Comunque resta il fatto che a Palinuro ogni anno muore qualcuno e ancora nessuno prende provvedimenti per attrezzare la spiaggia per casi come questo. Abbiate rispetto di un figlio che non c’è piu!

  4. Ma punto primo come diamine scrivi?punto secondo il ragazzo e stato solo sfortunato!! Poteva capitare a chiunque !ma il destino ha voluto cosi!p.s lo vuoi un consiglio se non sei italiano/a studia prima l’italiano e poi commenti!scusa la sincerità!!!

    1. Scusa io non penso che il signore di prima abbia offeso, secondo ha detto solo la realtà dei fatti….. Quando io ho letto della tragedia il mio pensiero è stato il seguente : ecco un altra persona che è entrato a fare il bagno con il mare agitato.
      Con questo non significa che solo perché uno fa un osservazione è offensivo,o non gli dispiace. Sono tragedie che non dovrebbero esserci mai.

      1. Non conosco personalmente Pasquale Lettieri, ma ho conosciuto i suoi genitori, persone splendide e non posso neanche immaginare lontanamente il dolore che stanno vivendo sulla loro pelle.
        E’ maledettamente vero che nessun dovrebbe sopravvivere ai propri figli.
        Sono d’accordo con Anonimo e Derjoeblack non tutto è fatalità il destino è quasi sempre indirizzato dalle nostre scelte, posso anche credere che a 19 anni la morte è un concetto cosi aleatorio e distante, ma se Pasquale avesse saputo che nello stesso braccio di mare erano morte delle persone per colpa delle correnti e del mare agitato avrebbe scelto di tuffarsi lo stesso?
        E’ sgradevole fare il maestrino, bisogna esprimere un parere sul contenuto.

  5. Ma io non sono italiano. Vendo solo sulla spiaggia di Palinuro. Per questo ero la. Ma non volevo offendere nessuno. Ho solo detto che mi dispiace per il racazzo e per la Sfamiglia di lui. Ahla sia con lui.

  6. solo io @yahoo.it sono un bagnino di palinuro con 20 anni di esperienza mi dispiace tantissimo per Pasquale e condoglianze alla famiglia ma se avrebbe ascoltato chi l ha richiamato più volte non sarebbe successo questo, purtroppo li capita tutti gli anni che muore qualcuno io personalmente ne ho recuperate quasi 100 persone come l ho fatto io anche altri bagnini e non sapete quanti va a quel paese abbiamo beccato se ci darebbero retta questo non succederebbe e non metterebbero a rischio altre persone

    1. E quello che ho sentito anche io. Anche per il bagnino ha rischiato la sua Vita. Un amico ha fatto Delle foto. Li si vede molto bene il mare agitato. I mie figli non vivono in Italia. Ma piango per i genitori e amici.

  7. Non era mia intenzione offendere nessuno! Come commenta mark!i bagnianti dovrebbero ascoltare i bagnini!purtroppo il povero ragazzo si fidato delle proprie forze! Ma non doveva fare una fine così nessuno può restituire sto figlio alla propria mamma !chiedo di nuovo scusa!!!

  8. E’ stata una bravata da ragazzini finita purtroppo in tragedia.
    Quel giorno la corrente era forte, le onde incalzanti e c’era la bandiera rossa al Lido dove è successa la tragedia. Il bagnino si è fatto in quattro a controllare sia l’area del Lido sia l’area delle due spiagge libere.
    Sì, è una tragedia che si poteva evitare con il buon senso ma ora è inutile dirlo. Mi dispiace molto.

  9. Invece è sempre utile ricordare specialmente ai giovani di ascoltare i consigli o ordini dei bagnini. Anche nelle scuole prima dell estate bisognerebbe sensibilizzare i giovani magari parlando di queste persone che pultroppo sono annegate, così la loro morte non sarà in vano, forse in alcune scuole lo fanno… comunque infatti a Palinuro capitano ogni estate queste disgrazie… mi dispiace per la famiglia e preghiamo per questo sfortunato ragazzo… perchè siamo in tanti ad esserci tuffati in acqua nonnostante la bandiera rossa, io da giovane tante volte e anche se nuoto bene ma sono stata fortunata ed incosciente… bisogna stare attenti !!!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito