Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Stop ai disagi dovuti alla scarsità idrica: Comune approva progetto da un milione di euro

Le opere saranno a servizio di due comunità

SAN MAURO CILENTO. Niente più crisi idrica sul territorio, risparmio d’acqua e riqualificazione ambientale. Questi i tre obiettivi che il Comune raggiungerà grazie ai lavori di adeguamento e potenziamento delle reti idriche e di realizzazione di un serbatoio di accumulo. Nei giorni scorsi giunta comunale, guidata dal sindaco Carlo Pisacane, ha approvato il progetto definitivo delle opere che eviteranno a cittadini e turisti i disagi che hanno avvertito in particolare d’estate, dovuti alla scarsità di risorsa idrica e alle conseguenti sospensioni del servizio attuate dalla Consac.

Il progetto prevede la realizzazione di un serbatoio di accumulo interrato, a servizio dell’abitato di Casal Sottano e di sottoservizi lungo la strada comunale “La Torretta”.

Con il primo intervento si provvederà al recupero del troppo pieno del serbatoio esistente a monte del centro abitato di Casal Soprano, con notevole risparmio d’acqua. Ma non solo: il Comune punta anche ad una riqualificazione ambientale considerato che la posizione altimetrica ottimale del nuovo serbatoio permetterà di servire anche i fabbricati posti a quota più elevata con conseguente demolizione del serbatoio “a fungo” esistente a monte dell’abitato di Casal Sottano.

Stop, quindi, alla carenza idrica che le Amministrazioni sono costrette ad affrontare annualmente, in particolare durante l’estete quando sul territorio si registra anche una grande presenza di turisti. La fine dei disagi, però, sarà non solo per i cittadini sammauresi ma anche per quelli del vicino comune di Pollica considerato che il serbatoio sarà a servizio di entrambi i territori.

I sottoservizi lungo la strada comunale “La Torretta”, invece, permetteranno di dotare la stradina di tutti i servizi necessari per l’agglomerato urbano di recente realizzazione posto a
monte della località Torretta;  al contempo tale intervento permetterà di regimentare le acque di ruscellamento evitando che le stesse si riversino lungo la strada provinciale Mercato Cilento – Pollica, su cui la stradina si immette.

Il progetto verrà ora sottoposto alla regione Campania per la richiesta di finanziamenti.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito