Camerota: rifiuti abbandonati al Mingardo, disposta la rimozione

CAMEROTA. Con un’ordinanza del Sindaco Mario Scarpitta è stato imposto ai proprietari di un terreno lungo la Mingardina di rimuovere i rifiuti abbandonati in zona. Opera di incivili che più volte hanno costretto già in passato il Comune ad intervenire per rimuovere la spazzatura abbandonata: plastica, carta, legno, scarti edili, talvolta anche rifiuti pericolosi che oltre a deturpare l’ambiente rischiano di rappresentare un pericolo per la salute.

A segnalare quest’ultimo caso era stato il rappresentante del WWF Paolo Abbate: i rifiuti erano presenti a margine della Mingardina. Il Comune aveva invitato i proprietari a porre un cancello per evitare intrusioni in zona, in modo tale da evitare che ignoti vi accedessero e, senza essere visti, gettassero via i rifiuti.

La richiesta è rimasta inascoltata. E’ stata la Sarim ad intervenire per la bonifica ma il problema si è ripresentato. Di qui la scelta del Comune di ordinare ai proprietari di di rimuovere i rifiuti abbandonati e ripristinare i luoghi.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.