Affetta da covid si frattura il polso: ricoverata ad Agropoli

Per accudire la paziente necessario il trasferimento del personale dall'ospedale di Vallo della Lucania

E’ caduta in casa e si è rotta il polso. Protagonista una donna domiciliata a Castellabate (ma non residente) affetta dal coronavirus. La malcapitata era in isolamento nella sua abitazione ma, in seguito ad una caduta, si è provocata una frattura. A quel punto si è creata una situazione particolare: come e dove curare una paziente affetta da coronavirus? La donna è stata prelevata da un’ambulanza specializzata e trasportata, scortata dai carabinieri della stazione di Santa Maria di Castellabate, prima a Vallo della Lucania e poi, di fronte alla possibilità di accudirla, presso l’ospedale di Agropoli (l’ulteriore opzione era Benevento).

blank

Qui, però, manca il personale ortopedico necessario a curarla. Così è stato disposto il ricovero ma per poterla accudire dovranno intervenire dei sanitari provenienti dall’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

L’ospedale di Agropoli ha la possibilità di eseguire radiografia ed altri esami necessari che poi, qualora manchino gli specialisti, vengono trasmessi al “San Luca” per essere analizzati. In questo caso, però, è stato necessario che dei medici si spostassero dal presidio vallese per accudire la malcapitata ricoverata in isolamento nel nosocomio agropolese.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it