Attualità

Segnali di trading: uno strumento per chi fa trading

Quando si inizia a fare trading forex una delle prime cose delle quali si va alla ricerca sono i segnali di trading forex.

Quando si inizia a fare trading forex una delle prime cose delle quali si va alla ricerca sono i segnali di trading forex. Questi sono uno strumento sfruttato da molti trader per sapere in che direzione andrà il mercato e, di conseguenza, quali saranno le operazioni più fruttuose.

Per poter comprendere meglio però è importante capire le caratteristiche di questi segnali.

Come funzionano

Come detto i segnali di trading forex sono una sorta di suggerimento per i trader che gli permettono di sapere in anticipo cosa accadrà al mercato in un determinato periodo.

Facendo riferimento proprio al forex, ad esempio, un segnale di trading potrebbe dire che nelle prossime 4 ore il cambio EUR/USD subirà un rialzo. In questo modo il trader ha la possibilità di andare ad investire in quella posizione ottenendo così un ricavo.

Naturalmente questi segnali non sono quasi mai gratuiti ma gli operatori li forniscono dietro un pagamento che può essere fisso, quindi con una quota iniziale di iscrizione, o ricorrente, strutturato quindi come un abbonamento mensile che garantisce segnali per tutta la durata del mese.

Oltre a questo c’è da dire che i segnali non sono tutti uguali ma variano da fornitore a fornitore. Alcuni infatti garantiscono dei segnali più precisi nei quali è indicato oltre la periodo e alla valuta anche quando aprire la propria posizione per ottenere un guadagno maggiore.

Altri segnali sono invece più generici e lasciano maggiore libertà di azione.

Prove e asset

La domanda che ci si pone arrivati a questo punto è: ma questi segnali funzionano davvero?

Naturalmente non si può dare una risposta univoca in quanto dipende dal fornitore che si sceglie. Molti fornitori però offrono la possibilità di provare gratuitamente alcuni segnali per un periodo limitato di tempo tramite un conto demo.

In questo modo si ha la possibilità di verificare se questi siano effettivamente validi o meno. Altri fornitori invece mostrano semplicemente i risultati ottenuti mediante i segnali.

Ma non finisce qui: solitamente i broker trattano trading su diversi mercati finanziari. Il trader però ha la possibilità di scegliere di ricevere esclusivamente i segnali che fanno riferimento al mercato di suo interesse.

Se ad esempio si opera solo nel forex si può scegliere di ricevere segnali esclusivamente riguardo questo mercato andando ad impostarlo.

Come si ricevono

Ci sono molteplici modi che i fornitori sfruttano per inviare i segnali di trading ai trader. In particolare questi possono essere mandati ad esempio attraverso un semplice SMS o una semplice mail nel caso in cui il trader abbia acconsentito a lasciare questi dati.

In ogni caso la maggior parte dei fornitori utilizza la propria piattaforma per inviare i segnali direttamente li.

La velocità con la quale arriva un segnale dipende anche dalla tipologia di segnale. Ce ne sono alcuni infatti validi per tutta la giornata per i quali poter utilizzare un mezzo anche meno celere e altri validi per poche ore per i quali è importante utilizzare un mezzo quanto più rapido possibile.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it