Studio Di Muro
CilentoCronacaIn Primo Piano

Spaccio di droga ad Agropoli: famiglia napoletana in manette

Nella casa vacanza una centrale di spaccio

Spacciavano droga dalla loro abitazione per le vacanze ad Agropoli. I carabinieri della locale compagnia, diretti dal capitano Francesco Manna, hanno fatto irruzione in una casa di via Risorgimento riuscendo a stanare tre pregiudicati arrestati con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

In casa avevano hashish, cocaina, bilancini di precisione e banconote di vario taglio, provento presumibilmente dell’attività di spaccio. I tre, un uomo di 44 anni, la moglie di 37 e il cognato di 24, sono finiti in carcere a Fuorni.

L’operazione dei carabinieri è scattata dopo una serie di controlli e appostamenti che hanno permesso di verificare un via vai di persone dall’appartamento in questione per approvvigionarsi dello stupefacente.

Tags

3 commenti

  1. Ma, che ha affitato la casa vacanze a questa gente? Non si deve comunicare alla questura i locatari o registrare il contratto all’agenzia delle entreate? Non potete verificare prima che gente mettere nelle vostre case…. a dimenticavo voi guardate solo al profitto, poi mettete i delinquenti in case che spacciano condanne di morte ai nostri giovani…

    IN carcercer e buttate la chiave, multa ai proprietari delle case per negligenza

  2. Agropoli questa è,sono anni che sta gentaglia viene qui a fare le ferie e porcherie di questo genere. Agropoli è napoletanizzata,x questo non andrà mai avanti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare