Trending

Vallo della Lucania: la piscina per la riabilitazione dovrà essere smantellata e ricostruita

La struttura non è più a norma

VALLO DELLA LUCANIA. La piscina di riabilitazione, chiusa da oltre dieci anni, non è più a norma. Per tornare in funzione dovrà essere smantellata e ricostruita. Si prevedono quindi tempi lunghi.

Non lascia spazio a dubbi la risposta di Antonio Giordano, direttore generale dell’Asl di Salerno, sollecitato sulla vicenda da Gigi Ruggiero, portavoce dei disabili del Cilento. Il direttore ribadisce che la situazione non è di facile soluzione. In una lettera denuncia inviata al manager dieci giorni fa Ruggiero, da anni sulla sedia a rotelle, ricordava la battaglia fatta per ottenere il finanziamento necessario ad effettuare i lavori presso la struttura. «È urgentissimo – la richiesta di Ruggiero – il progetto di riqualificazione della piscina, inutilizzata e ridotta a deposito da ben 12 anni, e dell’immobile che la ospita. Sono evidenti i problemi strutturali che lo stesso direttore del centro, il dottore Lamanna, ha sollevato con segnalazioni e documentazione scritta». La vicenda invece è un po’ più complicata. Il manager Giordano ribadisce che non c’è alcun finanziamento dedicato alla struttura, e per riaprire la piscina non saranno sufficienti i lavori di messa in sicurezza. L’impianto non è più a norma, quindi dovrà essere del tutto rifatto.

La piscina da tempo versa in uno stato di degrado e abbandono. A causa degli olezzi nauseabondi che provengono dai bagni, e della totale impraticabilità della struttura, chi deve svolgere terapia riabilitativa è costretto a recarsi in altri centri, distanti chilometri.

Ruggiero non è disposto a fermare la sua battaglia e rivolge un appello anche ai politici del territorio. «È possibile – dice – che tanti utenti diversamente abili siano costretti a subire le lungaggini burocratiche, non potendo usufruire per tanto tempo di un servizio così importante per la salute?».

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Un commento

  1. Che massa d’incompetenti del passato(ma i nuovi sono lo stesso) e che spreco di denaro pubblico prima e ora.
    Non c’entra se i ci…….provengono da destra o da sinistra,il ci……non ha bandiera,qui nella storia di questa piscina(senza istruttori specializzati nel frattempo con corsi al nord) sicuramente c’è stata corruzione.
    Il tutto sui poveri disabili,fate sc….tre volte.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!