Studio Di Muro
CronacaIn Primo Piano

Aggressione a Florigi Cantalupo, D’Ambrosio resta in silenzio

La vittime dell’aggressione, intanto, ha ripreso conoscenza.

Migliorano ulteriormente le condizioni di Florigi Cantalupo, il trentacinquenne accoltellato ad Agropoli, in via Bovio, giovedì notte. Il ragazzo, trasferito dal reparto di rianimazione a quello di neurochirurgia dell’ ospedale San Luca di Vallo della Lucania, è ora cosciente. I medici che lo hanno in cura presso la struttura sono ora più ottimisti.

Antonello D’Ambrosio e Giovanni Aluotto, di 20 e 19 anni, individuati come i due aggressori, restano rinchiusi nel carcere di Vallo della Lucania. L’accusa è tentato omicidio e porto abusivo di arma. D’Ambrosio, indicato come colui che avrebbe ripetutamente colpito il 35enne non ha risposto alle domande dei giudici. Aluotto, invece, ha raccontato la sua versione dei fatti. Già ascoltati anche gli altri testimoni e appena le sue condizioni lo permetteranno sul caso sarà sentito anche Florigi Cantalupo.

Tags

Ti potrebbero interessare