Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

La Curia ristrutturerà l’ex asilo parrocchiale

La Curia ristrutturerà l’ex asilo parrocchiale

L’edificio sarà recuperato grazie ai fondi CEI

La Curia ristrutturerà l’ex asilo parrocchiale

L’edificio sarà recuperato grazie ai fondi CEI

SESSA CILENTO. Nella frazione di San Mango sarà finalmente ristrutturato e recuperato l’edificio dell’ex asilo parrocchiale da decenni in rovina. L’annuncio arriva sui social attraverso un post del vice sindaco, Gabriele Falcione. La struttura era stata concessa in comodato d’uso al Comune dalla Curia, ma mai si erano trovati i fondi necessari alla ristrutturazione. Il sindaco, Giovanni Chirico, all’indomani della sua elezione lo scorso giugno, aveva immediatamente effettuato un sopralluogo e chiesto un incontro con l’ufficio tecnico diocesano. In quella circostanza, all’amministrazione era stato chiesto di revocare il contratto di comodato così da permettere l’accesso ai fondi CEI. Venerdì, in mattinata, è giunta la conferma dall’ufficio tecnico della Curia: l’edificio sarà ristrutturato. La notizia è stata accolta con entusiasmo dai cittadini per i quali l’ex asilo parrocchiale ha un valore affettivo non trascurabile. Esso, infatti, è legato alla memoria del compianto sacerdote don Marco Giannella, parroco di San Mango dal 1962 al 1983, che si prodigò per ampliarlo e farne un punto di riferimento, non solo per la propria comunità. Quattro piani e una mansarda corredati di saloni, cucine, stanze da letto: fu così che l’edificio di San Mango Cilento, negli anni ’60, divenne conosciutissimo soprattutto grazie alle colonie che nei mesi estivi ospitarono decine e decine di bambini provenienti da tutta la Campania. Don Marco, poi, si adoperò perché lì si tenessero – in inverno – corsi di formazione professionale finanziati dalla Regione, oltre ad attività ludiche e di aggregazione. Negli anni a seguire, però, la struttura ha subito un graduale abbandono per l’impossibilità – da parte della parrocchia – di provvedere alla manutenzione. Pertanto, dalla metà degli anni ’90, i locali sono rimasti inutilizzati e in progressivo stato di fatiscenza. Oggi, dunque, la buona notizia della prossima ristrutturazione. “ E’ una notizia eccezionale “ ha commentato il vice sindaco Falcione “ perché il recupero dell’ex asilo parrocchiale consentirà una riqualificazione urbanistica di tutto Corso Garibaldi e dell’adiacente Piazza Cocozza. Per quanto riguarda le attività cui destinare la struttura, sarà anche la Curia a deciderlo.”

Commenti

Altri contenuti

Top