Il bunker di Torre di Mare location di un film - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Homepage

Il bunker di Torre di Mare location di un film

bunker film
Il bunker di Torre di Mare location di un film

Riprese in corso nella giornata di oggi

Il bunker di Torre di Mare sarà una delle location del documentario “Napoli ’44” del regista Francesco Patierno. Il documentario, prodotto dalla società Dazzle Communication e riconosciuto opera di Interesse Culturale Nazionale dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, è un adattamento dell’omonimo libro di memorie scritto da Norman Lewis, sergente dell’esercito britannico nella Napoli appena liberata dalla Forze Alleate, diario definito sia dai critici letterari che dagli storici come uno dei testi più importanti sulla seconda guerra mondiale.Il regista ha previsto di realizzare una suggestiva sequenza, in cui la voce narrante rievoca le fasi dello sbarco alleato in località Torre di Mare presso il bunker costruito durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il bunker di Torre di Mare è stato individuato dalla location manager Ileana Aquino che ha poi preso contatti con il Comune di Capaccio Paestum e il consigliere Maurizio Paolillo. Sebbene il documentario si componga prevalentemente di immagini di repertorio della Napoli del dopoguerra, l’autore ha previsto di realizzare sequenze dal vivo in luoghi scelti sul filo delle memorie di Lewis, in un gioco di rimandi visivi e narrativi fra presente e passato. In queste sequenze si immagina di seguire la figura di Lewis che attraversa i luoghi accompagnato da una voce fuori campo che rievoca le impressioni e l’esperienza del giovane sergente britannico.

Le riprese a Paestum sono in corso oggi. Il film è assistito dalla Film Commission Regione Campania, ente costituito dalla Regione Campania nel 2004, ha lo scopo di promuovere il territorio campano attraverso l’audiovisivo, accogliendo ed agevolando la produzione di film, documentari serie televisive ed altri audiovisivi, con l’intento di ricavarne gli indiscussi benefici promozionali che possono agire in maniera anche significativa a favore dell’incoming turistico.

 

 

Top
Ti suggeriamo di leggere Homepage, Turismo
notte_blu_2015
Agropoli: ufficializzato il programma degli eventi estivi

stefania_cola
Le immagini dei beni culturali del Cilento esposte al Seatrade Cruise Globale 2016

tartaruga_palinuro
Cilento: salvata tartaruga caretta caretta, la foto spopola sul web

Chiudi