Shock nel salernitano: parroco aggredito e rapinato nella casa canonica - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Shock nel salernitano: parroco aggredito e rapinato nella casa canonica

carabinieri_auto

L’aggressione venerdì sera da parte di due giovani stranieri, è allarme sicurezza nella frazione di Fisciano.

Shock nel salernitano: parroco aggredito e rapinato nella casa canonica

L’aggressione venerdì sera da parte di due giovani stranieri, è allarme sicurezza nella frazione di Fisciano.

FISCIANO. Aggredito e rapinato nella casa canonica il parroco di Penta Don Antonio Pisano, l’aggressione al sacerdote da parte di due giovani stranieri è avvenuta venerdì sera intorno alle 21:30. I ladri sono entrati nella casa canonica dal giardino, in via Giovani Amendola, vicino alla chiesa di Santa Maria delle Grazie. Qui il sacerdote è stato aggredito dai due giovani che poi sono scappati con soldi e vari oggetti, colpo da circa  tre mila euro. Il prete dopo essersi ripreso ha dato subito l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri e i volontari dell’associazione la solidarietà di Fisciano, che hanno riscontrato al sacerdote ferite guaribili in pochi giorni. I militari, guidati dal maresciallo Carmine Gallo, hanno avviato le indagini per risalire agli autori del colpo, e hanno sequestrato le immagini della telecamere della casa del prete. Solidarietà al sacerdote è stata espressa dal presidente della Bcc di Fisciano Domenico Sessa e dal consigliere regionale Tommaso Amabile. Ed è allarme sicurezza nella frazione penta, dove sempre venerdì circa alle 14:30 è stata svaligiata un abitazione in via Giacomo Matteoti.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
fiaccolata
Nel Vallo di Diano arriva la “Luce di Betlemme”

oscar_cilento
Torna il Premio del Cilento, II Edizione. Al via le votazioni

panettone
Cilento: panettoni a domicilio per gli anziani e nelle scuole per i bambini

Chiudi