Nuova Elite
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Commerciante sanzese rapinato e picchiato a sangue

L'uomo da alcuni anni vive in Toscana. Tre rapinatori hanno fatto irruzione nel suo negozio

Massimo Castella titolare di un negozio di ferramenta in Toscana, a Barberino del Mugello, ma originario di Sanza, è finito in ospedale in seguito alle lesioni riportate dopo un aggressione subita da 3 rapinatori che hanno fatto irruzione nel negozio.

Tre uomini a volto scoperto e disarmati, lo hanno immobilizzato e percosso prima di appropriarsi del denaro. L’uomo è ricoverato all’ospedale di Borgo San Lorenzo ma non è in pericolo di vita.

I tre, sembra di accento straniero, si sono finti clienti e hanno cercato di portare sul retro Massimo Castella; quando questi se ne è accorto è scoppiata una violenta colluttazione.

Solidarietà è stata espressa dal sindaco di Sanza, Vittorio Esposito a nome di tutta l’amministrazione comunale. “Un paese sicuro, è ciò che chiediamo al ministro degli interni, più forze di polizia e maggiori strumenti di controllo sul territorio. meno propaganda e comizi in giro per l’Italia e magari più ore in ufficio a fare il ministro degli interni. la speranza è che presto le forze di polizia possano trovare questi ladri criminali. Al nostro concittadino la nostra solidarietà. La famiglia Castella è un orgoglio per la comunità di Sanza, per il lavoro, l’abnegazione e l’attaccamento che hanno sempre avuto per le loro radici. A loro un grande abbraccio” ha concluso il sindaco Esposito.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito