Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Cuccaro Vetere: un’ordinanza per i proprietari di cani

Ecco le regole da seguire

CUCCARO VETERE. Arriva l’ordinanza per i proprietari dei cani. Il sindaco Aldo Luongo ha fissato le regole che i proprietari o detentori di questi animali devono rispettare.

In particolare bisogna tenere obbligatoriamente i cani a guinzaglio quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico; portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti; assicurare la custodia dei cani adottando ogni misura utile ed adeguata per evitarne la fuga e per prevenire situazioni di pericolo o di molestia in danno di altri animali o cittadini; impedire che il cane vaghi liberamente quando si trovi nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico e assicurare la costante presenza in prossimità dell’animale; essere sempre forniti, trovandosi su area pubblica o di uso pubblico con i propri animali, di strumenti idonei a raccogliere eventuali deiezioni prodotte dai loro animali, quali sacchetti di carta o polietilene o altri equivalenti contenitori e attrezzatura necessaria, avendo l’obbligo di raccogliere tali deiezioni; raccogliere immediatamente gli escrementi prodotti dagli stessi su area pubblica o di uso pubblico dell’intero territorio comunale sulla quale si vengono a trovare, in modo da mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro dei luoghi ed a depositarli, introdotti in idonei involucri o sacchetti chiusi,negli appositi cestini stradali per la raccolta dei rifiuti; non lasciare liberi i cani a custodia di abitazioni, fabbricati o giardini ed edifici rurali,salvo che l’edificio o il luogo da vigilare siano recintati in modo da impedire ai cani stessi di raggiungere le persone che transitano sulla strada; non condurre cani o altri animali al guinzaglio dalla bicicletta o qualsiasi altro veicolo; non condurli nelle aree verdi attrezzate per il gioco e lo svago dei bambini, in ogni edificio aperto al pubblico, nei cimiteri e nei locali dove si producono, si lavorano o si confezionano sostanze e prodotti alimentari; provvedere ad un trattamento adeguato alla specie, al mantenimento ed alla nutrizione dei cani posseduti e/o detenuti.

I trasgressori saranno multati.

Tags

Ti potrebbero interessare

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito