Agropoli e Castellabate, in manette coppia di pusher - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Cronaca

Agropoli e Castellabate, in manette coppia di pusher

carabinieri_arresto

Durante un’attività di controllo arrestate due persone, una rumena e un ucraino con ingente quantità di droga.

Agropoli e Castellabate, in manette coppia di pusher

Durante un’attività di controllo arrestate due persone, una rumena e un ucraino con ingente quantità di droga.

Prosegue senza soste l’attività di contrasto al fenomeno del traffico e dello spaccio delle sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Tenente Francesco Manna, che nella tarda serata di ieri 28 gennaio 2016, ad Agropoli, hanno arrestato una coppia di stranieri, la 43enne romena C.D. e il 29enne ucraino N.R., sorpresi in possesso di un ingente quantitativo di “eroina”.
I Carabinieri della Stazione di Santa Maria di Castellabate, unitamente al personale dell’Aliquota Radiomobile, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso, a bordo della loro autovettura, sulla strada S.R. 267, la coppia di pusher che all’atto del controllo veniva sorpresa con un un significativo quantitativo di droga. A seguito di perquisizione personale e veicolare la donna consegnava spontaneamente ai militari operanti alcuni involucri, abilmente occultati sulla sua persona, contenenti sostanza verosimilmente del tipo “eroina”, del peso complessivo di circa 100 gr lordi.
Lo stupefacente sottoposto a sequestro è stato inviato al L.A.S.S. del Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno per le analisi quantitative e qualitative al fine di riscontrare quante dosi sarebbero state ricavate dalla sostanza. Gli arrestati dopo le operazioni di fotosegnalamento sono stati tradotti, rispettivamente presso le Case Circondariali di Salerno Fuorni e Vallo della Lucania.
Continuano intanto gli accertamenti al fine di riscontare a chi era direttolo stupefacente. Si tratta di un duro colpo inferto allo spaccio locale; non si esclude infatti che la sostanza sequestrata sarebbe stata spacciata nel Cilento.

Top
Ti suggeriamo di leggere Cronaca, Homepage
corisa4
Ancora polemiche sulla Yele, chiesta l’apertura dell’impianto di Casal Velino Scalo

bcc_sportellotesoreria
Banca Monte Pruno: acquisita la Tesoreria di due nuovi Comuni ed i Servizi di Cassa di dieci scuole

agropoli-sarnese
Us Agropoli: domenica sfida alla Vigor Lamezia, la classifica non deve ingannare

Chiudi