Capaccio, record nella raccolta differenziata - Info Cilento
Montella Prisma Arredo
Casa San Pio
Caseificio Campolongo
Plasticart
Attualità

Capaccio, record nella raccolta differenziata

raccolta_rifiuti

Nei primi otto mesi del 2015 la raccolta differenziata dei rifiuti sul territorio del Comune di Capaccio ha raggiunto la media del 67%.

Capaccio, record nella raccolta differenziata

Nei primi otto mesi del 2015 la raccolta differenziata dei rifiuti sul territorio del Comune di Capaccio ha raggiunto la media del 67%.

Si conferma, dunque, il trend positivo iniziato due anni fa con l’introduzione del nuovo sistema di raccolta differenziata da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Italo Voza su proposta dell’assessore Eustachio Voza. Ma il dato più rilevante e completamente in controtendenza rispetto al passato, riguarda i mesi di luglio e agosto, da sempre caratterizzati da un calo della percentuale corrispondente alla stagione turistica e alle maggiori presenze. «Per la prima volta siamo riusciti a scongiurare il calo fisiologico che ogni anni si verifica a luglio e agosto, quando la percentuale di differenziata si è assestata a oltre il 65%. – spiega l’assessore alle Politiche Ambientali Eustachio Voza – Dati che confermano l’ottimo andamento, ancor più se si considera le maggiori presenze di quest’anno ed il contestuale calo di produzione di rifiuti non riciclabili, pari a oltre 600 tonnellate, per un risparmio di circa 40.000,00 solo ad Agosto».

In ogni caso, si viaggia spediti verso una media annuale che sfiora addirittura il 70% che è la nuova soglia minima fissata dall’Unione Europea per la raccolta differenziata dei rifiuti, superare la quale consentirebbe ulteriori notevoli risparmi per le casse dell’Ente e le tasche dei cittadini. «Sicuramente gli accorgimenti adottati dalla nostra amministrazione comunale sono stati molto utili, ma non avremmo mai raggiunto questi risultati senza la collaborazione dei cittadini di Capaccio che hanno compreso l’importanza della raccolta differenziata. – afferma il sindaco Italo Voza – D’altronde, un ambiente pulito e ordinato è il primo biglietto da visita per una località turistica Bandiera Blu, che ospita un sito archeologico patrimonio mondiale dell’Unesco e che punta continuamente a risultati sempre più elevati».

«In proiezione, rispetto al 2014, questi dati ci pongono non al primo posto in provincia, per quanto riguarda la raccolta differenziata nei comuni tra i 20 mila e i 50 mila abitanti, ma addirittura tra i primissimi posti in Regione – aggiunge l’assessore Eustachio Voza. Un risultato per il quale ringraziare i cittadini, le imprese e gli operatori presenti su territorio, ma anche la SARIM e tutti i suoi dipendenti, nonché l’ufficio ecologia e tutti i collaboratori dell’assessorato. Solo il lavoro serio, costante e quotidiano, portato avanti con abnegazione ed onestà intellettuale può consentire questo incredibile +15% di media in soli due anni ed ulteriori risparmi per tutti» aggiunge l’assessore Voza.

Top
Ti suggeriamo di leggere Attualità, Homepage
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Capaccio, ok al manto in sintetico presso il campo “Mario Vecchio”

capaccio-panorama
Il Consorzio bonifica Sinistra Sele rinnova le sue cariche

La spiaggia libera di Ostia (RM), presa d'assalto dai bagnanti che hanno approfittato del sole e delle alte temperature, oggi 9 aprile 2011.
ANSA/CLAUDIO PERI
Meteo: nel week end torna l’estate. Le previsioni

Chiudi