Cineteatro di Agropoli, Comune punta al recupero di 107mila euro

Comune pronto ad avviare causa contro l'ex gestore

AGROPOLI. Continua la battaglia legale tra il Comune di Agropoli e la società che ha gestito il cineteatro fino al febbraio dello scorso anno, prima che tornasse nella disponibilità dell’Ente di piazza della Repubblica.

Cineteatro di Agropoli: il procedimento al Tar

Sul caso è in corso già una causa innanzi ai giudici del Tribunale amministrativo in seguito al ricorso presentato dall’ex concessionario che lamentava la mancata proroga del contratto. L’emergenza covid, infatti, aveva imposto la chiusura anticipata dell’attività.

L’amministrazione comunale aveva risposto picche, lamentando anche inadempienze contrattuali della società gestrice della struttura. Il Tar, in attesa dell’udienza di merito, si è espresso rigettando l’istanza cautelare.

Il Comune, però, ora va oltre e punta al recupero del credito vantato nei confronti del gestore, ovvero 107mila euro, secondo quanto attesta l’ufficio ragioneria. Ad occuparsi della causa l’avvocato Luigi Acerbo che sta già curando gli interessi del Comune dinanzi al Tar.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente