Caseificio Colle Bianco
AlburniAttualità

Anche Controne decide di aderire alla BIMED

Ecco l'iniziativa della giunta Poti

Il comune di Controne, retto dal primo cittadino Ettore Poti, aderisce alla biennale delle arti e delle scienze del Mediterraneo, approvandone anche lo statuto di ventisei articoli. L’iniziativa, che si inserisce nelle politiche relative al benessere della persona ed alla tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico ed ambientale del territorio, non richiede alcuna spesa in quanto la BIMED ha assunto come principio istituzionale il pareggio annuale di Bilancio dal 2007.

L’Ente ha deciso di nominare, in qualità di RUP (Responsabile Unico dle Procedimento) il geometra Domenico Bracco.

Recentemente anche i comuni di Auletta, Sacco e Torre Orsaia hanno deciso di aderire all’associazione sorta nel 1997 per azione sinergica del Ministero dei Beni Culturali e dell’Istruzione, tra le cui finalità c’è anche quella di impegnare il Sud nella ricostruzione identitaria del tessuto produttivo favorendo maggiori ipotesi di sviluppo come la valorizzazione di risorse umane e del turismo anche destagionalizzato.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito