Studio Di Muro
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Dopo un anno di stop torna il Festival degli Antichi Suoni

Lo scorso anno, tra le polemiche, la cancellazione dell'evento

NOVI VELIA. Tra agosto e settembre tornerà il Festival degli Antichi Suoni. Uno degli eventi caratteristici del centro cilentano, lo scorso anno era stato annullato dal commissario prefettizio Salvatore Tedesco che attraverso una nota aveva spiegata l’insussistenza “delle condizioni indispensabili allo svolgimento della manifestazione”. Una scelta che aveva causato non poche polemiche, sia perché il Festival degli Antichi Suoni è un evento che tradizionale che richiamava ogni anno migliaia di visitatori, sia perché per alcuni degli organizzatori la scelta poteva essere stata dettata anche da ragioni politiche. Lo stesso ex sindaco Maria Ricchiuti aveva osteggiato i tentativi di organizzare manifestazioni alternative considerato che a promuoverle erano state associazioni presiedute da consiglieri comunali dimissionari e dall’ex vicesindaco Giovanni Guzzo: la loro iniziativa, quindi, rischiava di essere meramente un tentativo di “ricerca di una sorta di legittimazione in chiave elettorale”.

Con l’elezione del sindaco Adriano De Vita la macchina organizzativa, però, si è già rimessa in moto: dal 31 agosto all’1 settembre tornerà il Festival che diffonde la tradizione folcloristica ancora vivissima sul territorio

La musica popolare riecheggerà in tutte le viuzze, in tutte le piazzette e in tutte le cantine e nelle case si assaporano il vino locale, formaggi, salumi e la tipicissima mozzarela int’a murtedda.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare