Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo PianoLocalità

Sapri: esperti e professionisti cercansi

Saranno impiegati per la gestione di attività finanziate da fondi regionali, nazionali e comunitari nell’ambito del Piano di Zona

Il Comune di Sapri, in qualità di Ente capofila dell’Ambito di zona territoriale S9, si è fatto promotore di un’iniziativa sciale di grande rilievo per il territorio.

E’ stato dato il via, infatti, alla creazione di una short list di esperti e professionisti che dovranno lavorare per la realizzazione di servizi e interventi finanziati dal Fondo Sociale Europeo, dal Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, dall’INPS, dal POR Campania e da altri, eventuali, canali individuati dall’Ambito. 

Diverse le figure professionali ricercate in relazione agli specifici ambiti:

  • per il Segretariato Sociale, saranno necessari un Coordinatore del Segretariato Sociale, un Sociologo e un Assistente Sociale – che dovranno possedere una  laurea – triennale o magistrale – in Sociologia o titolo equipollente per legge -; un Educatore professionale – con laurea triennale o specialistica in Scienze dell’Educazione –, un Mediatore Culturale – con triennale o magistrale in Mediazione Linguistica e culturale, Scienze Sociali, Scienze dell’Educazione e della Formazione, Scienze della Comunicazione, Lingue, Scienze Politiche; uno Psicologo, con laurea triennale o magistrale in Psicologia.
  • per l‘Ufficio di Piano, saranno scelti un Referente Amministrativo Contabile – Laurea in Giurisprudenza o Economia – , un Referente per la Comunicazione e il Monitoraggio – Laurea o abilitazione alla Comunicazione e Monitoraggio di interventi e servizi sociali -, un Esperto di Programmazione Sociale e Socio Sanitaria – Laurea o abilitazione alla programmazione sociale sociale e sanitaria; Esperto di Programmazione dei Fondi Europei.

I candidati dovranno avere cittadinanza italiana, idoneità fisica , 18 anni compiuti e, infine, è necessario che il soggetto non sia stato mai licenziati da un pubblico impiego.

La domanda di iscrizione dovrà pervenire entro le ore 12.00 del 5 marzo, accompagnata dalla copia di un documento d’identità e dal curriculum vitae: è possibile candidarsi per più di un profilo presentando più domande che saranno consegnate a mano, tramite raccomandata o all’indirizzo pec del Piano Sociale.

 

 

Tags

Un commento

  1. Posti di lavoro finanziati dal fondo sociale EUROPEO e uno dei criteri è la cittadinanza italiana? Ma non è una discriminazione?

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito